header Approfondimenti

L'ambiente non È solo una bandiera

Il contesto di riferimento

Base del progetto EPICA in località Dome Concordia

Base del progetto EPICA sull'altipiano antartico in località Dome Concordia

Questa bandiera testimonia la partecipazione dell'Italia ad un programma di ricerche scientifiche sull'altipiano glaciale antartico sviluppate in collaborazione con la Francia. L'iniziativa si è inserita nella cornice del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide, istituito nel 1985 a seguito della ratifica del Trattato Antartico da parte dell'Italia e sviluppato negli anni con periodiche campagne di ricerca.


Principale obiettivo della collaborazione italo-francese era lo sviluppo del progetto EPICA (European Project for Ice Coring in Antartica), un programma di carotaggi profondi della coltre glaciale finalizzati a studi di paleo-climatologia, da realizzare sull'altipiano antartico in località Dome Concordia. A supporto della ricerca, il progetto prevedeva di installare sul plateau antartico un campo base per la stagione estiva.


L'analisi delle carote di ghiaccio prelevate dalla calotta antartica ha permesso ai ricercatori di ricostruire il passato climatico del nostro pianeta su un arco temporale di 920.000 anni


Il programma si è sviluppato nel tempo e ha raggiunto risultati importanti.
Gli anni dal 1993 al 1995 sono stati dedicati a prospezioni radar sull'area di Dome Concordia e all'individuazione del punto più adatto alle perforazioni (rivelatosi 75°06´S 123°23´E; altitudine: 3233 m).
Tra il 1996 e il 1997 è stato costruito il campo ed è stata avviata una prima perforazione che si è arrestata l'anno successivo, a 780 metri di profondità, per danni alle attrezzature.
Nel 1999 è partita la seconda perforazione che ha potuto attraversare l'intera calotta spingendosi rispettivamente a 1459m nel 2001, a 2870 m nel 2002, a 3190 m nel 2003 per poi raggiungere, nel 2004, il fondo roccioso a 3270 m.

Dati provenienti dall'analisi delle carote di ghiaccio svolte all'interno del progetto EPICA

I dati riportati nel grafico provengono dall'analisi delle carote di ghiaccio prelevate dalla calotta antartica.


L'analisi delle carote di ghiaccio prelevate dalla calotta antartica ha permesso ai ricercatori di ricostruire il passato climatico del nostro pianeta su un arco temporale di 920.000 anni: uno "sfondo evolutivo" straordinariamente ampio, di grande valore scientifico sia come conoscenza in termini assoluti sia come cornice interpretativa per dati climatici riferiti a epoche più recenti.

Per questo risultato il progetto EPICA è stato insignito nel 2007 del Premio Cartesio (Descartes Prize for Collaborative, Transnational Research) conferito dall'Unione Europea.
Negli stessi anni, proprio nei pressi del campo estivo per le perforazioni di EPICA, è stata realizzata la stazione internazionale Concordia, una base scientifica permanente che permette di condurre molti studi sul continente antartico anche d'inverno.

Una bandiera misteriosa

una bandiera misteriosa

Segui il percorso a tappe con video, mappe, testimonianze audio e foto per scoprire i dettagli sulla storia della bandiera e sull'impresa scientifica - entra

Approfondimenti e fonti

Programma di ricerche scientifiche sull'altipiano glaciale antartico sviluppate in collaborazione con la Francia - www.institut-polaire.fr

Programma Nazionale di Ricerche in Antartide - www.pnra.it

Trattato Antartico - www.esteri.it

Progetto EPICA - www.esf.org

Premio Cartesio - ec.europa.eu

Stazione Internazionale Concordia - www.concordiabase.eu

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio