La Fondazione A. Beltrami: importanti donazioni

Il Museo ha acquisito negli anni diversi strumenti tecnico scientifici, cortesemente donati dell'Istituto Radiotecnico Aurelio Beltrami prima e dalla omonima Fondazione poi. Si tratta di oggetti provenienti dagli storici laboratori dell'Istituto Radiotecnico Aurelio Beltrami. Tra questi ricordiamo gli ultimi che arrivano nel 2009: uno strumento per il vuoto, e un ricevitore telegrafico Morse.


Come per tutte le donazioni che il Museo riceve e ha ricevuto fin dalla sua fondazione, l'acquisizione di oggetti e fondi archivistici aggiunge un tassello importante alla conservazione e salvaguardia della storia e del patrimonio tecnico-scientifico del nostro Paese. Tuttavia, alcune donazioni sembrano valicare i confini di questo peculiare obiettivo scientifico. In alcuni casi, infatti, tra gli immobili meccanismi e gli arrugginiti circuiti delle macchine acquisite, si nascondono storie affascinanti di pionieri dimenticati e di grandi innovatori. Quando tali oggetti varcano la dogana della memoria, entrando al Museo, è come se magicamente queste storie si liberassero, tornando patrimonio di tutti. I due strumenti qui descritti rappresentano uno di questi fortunati casi e in queste pagine possiamo ascoltare alcune delle storie che questi oggetti hanno da raccontare.

Tra gli immobili meccanismi e gli arrugginiti circuiti delle macchine acquisite, si nascondono storie affascinanti di pionieri dimenticati e di grandi innovatori


DOCUMENTO DI STUDIO

La Fondazione Beltrami ha dato incarico al Museo di ordinare, studiare, conservare e mettere a disposizione del pubblico alcuni fondi archivistici costituiti da nuclei importanti di documenti, lettere, fotografie e brevetti dell’Ing. Aurelio Beltrami e dell’Istituto Radiotecnico.
Visualizza il documento di studio >

Fondazione Aurelio Beltrami

Costituita per volontà dell'Ingegner Aurelio Beltrami (1891-1967), pioniere della radiotecnica a Milano e in Italia.

Collegamenti

Sito Fondazione A. Beltrami
Vita Aurelio Beltrami

Crediti

Le foto degli oggetti sono di Moira Ricci

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio