header Approfondimenti

Forno elettrico ad arco indiretto, detto forno Stassano | 1910

Il forno elettrico ad arco è una macchina che trasforma energia elettrica in termica per fondere materiale o permettere trasformazioni chimiche. A seguito del calore sprigionato da alcuni elettrodi, il materiale posto nel forno si riscalda, fonde o si trasforma.

Forno elettrico ad arco indiretto, detto forno Stassano
Batteria di forni elettrici Stassano nella fonderia Vanzetti nel 1890

Batteria di forni elettrici Stassano nella fonderia Vanzetti nel 1890.
Crediti: Archivio Museo Scienza

Ernesto Stassano inventa questo forno nel 1898, modificando un forno elettrico per la produzione di carburo di calcio. Utilizza rottame (80%) e ghisa (20%) al posto del minerale di ferro riuscendo così a ottenere acciaio di alta qualità a costi concorrenziali rispetto all’acciaio d’importazione. Le ricerche di Stassano nascono da un ideale: raggiungere l’indipendenza industriale italiana. Per lui, l’elettrosiderurgia è il mezzo per liberare il Paese dalla necessità di rifornimenti stranieri, soprattutto per un bene strategico come l’acciaio.


focus

Nel 1992 il forno vince il premio “Pietra Miliare nello sviluppo della metallurgia” dell’American Society for Materials International che riconosce le eccellenze nella scoperta e nello sviluppo dei metalli e della metallurgia. Rappresenta la nona pietra miliare d’Europa.

IL MUSEO DA NON PERDERE


Vai al percorso

Volete vedere un oggetto raro, introvabile in Europa?



Le Voci della Scienza



Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio