Ma l'architetto cosa fa?

Secondo ciclo di proiezioni e incontri dedicati al documentario sull'architettura.

Venerdì 11 maggio

h 10.00 e 11.30 - Proiezioni per gli studenti

Generation Yamakasi

Francia - 2005, 80' - Inglese, francese
sottotitoli italiano

Regia Mark Daniels
Montaggio Emmanuelle Baude, Tatiana Andrews e Julie Martinovic
Produzione Api Productions in co-produzione con FRANCE 2, TSR, SBS, TF1 Video in associazione con GA&A Productions

Per gli Yamakasi, l'Arte del Movimento è una scuola di vita. Correndo attraverso i nuovi quartieri popolari che circondano Parigi, arrampicandosi e lanciandosi da balconi e tetti, gli Yamakasi trasformano l'opprimente architettura di cemento in un vero e proprio paesaggio di fantasia, gioco, ricco di infinite opportunità. Il cuore del documentario è la storia di come questi moderni acrobati urbani stanno attivamente trasformando la gioventù delle periferie attraverso la loro disciplina, la loro volontà e i loro desideri. Con l'espansione di questo trend, sarà possibile trasmettere anche un messaggio sociale? Generation Yamakasi delinea la storia, i valori e le sfide future di questo nuovo fenomeno urbano.

h 20:30 - presentazione del ciclo

Intervengono e dialogano con il pubblico
Renato Nicolini e Italo Rota

h 21.30

Omaggio al documentario industriale d'impresa
Rassegna di film/documentari di Rubino Rubini

Port Sudan. Road Reabilitation - Salini

Primo Classificato di categoria, Premio Miglior Regia, Secondo Premio assoluto Premio italiano alle Produzioni cine-audiovisive per l'impresa 1993
Selezionato al festival Europeén de l'Image de Enterprise Biarritz 1993
XXXIV Festival Internazionale del film e video Industriale di Parigi - 1993

A seguire

Gaudì

Francia - 2001, 50' - Italiano

Regia Gabriel Petit
Fotografia Luc Bériot
Montaggio Hélène Demongeot
Musiche Aleksandar Caric e Luca Venitucci
Produzione Eva Production, Paralleles Productions

La stupefacente opera e la vita travagliata di uno dei pionieri dell'architettura moderna, lo spagnolo Antoni Gaudí (1852-1926), figlio di artigiani e appassionato di filosofia. Restio ad applicare i canoni dell'accademia, Gaudí rivisitò l'arte gotica sui libri di Viollet-le-Duc reinventando nello spirito del modernismo un'espressione più genuina della tradizione popolare spagnola. Il documentario presenta l'intera sua opera, dalle abitazioni private, al noto Parc Güell, fino alla maturità con la chiesa della Sagrada Familia, la sua cattedrale mai ultimata.

Sabato 12 maggio

h 18.00 - Proiezioni per gli studenti

Generation Yamakasi

Francia - 2005, 80' - Inglese, francese
sottotitoli italiano

Regia Mark Daniels
Montaggio Emmanuelle Baude, Tatiana Andrews e Julie Martinovic
Produzione Api Productions in co-produzione con FRANCE 2, TSR, SBS, TF1 Video in associazione con GA&A Productions

h 20.30

A workshop for peace

Stati Uniti - 2005, 54' - Inglese
sottotitoli italiano

Regia Peter Rosen
Fotografia Joel Shapiro
Montaggio Donald Klosek
Produzione Peter Rosen Productions

"A workshop for peace" esplora il modo in cui un gruppo di architetti, riesce a concretizzare gli alti ideali delle Nazioni Unite e le speranze della comunità internazionale per una pace sostenibile in un moderno complesso di torri in vetro, acciaio e pietra, sede delle Nazioni Unite. Il documentario, presentato per la prima volta il 24 ottobre 2005, in occasione della giornata delle Nazioni Unite e del 60° anniversario dell'organizzazione, mostra il lavoro di collaborazione tra architetti come Le Corbusier, Wallace Harrison e altri, e le difficoltà di arrivare a delle decisioni comuni tra gli architetti si fanno metafora di quelle affrontate dalla stessa organizzazione delle Nazioni Unite.

h 21.30

Shibam. Chicago of the desert

Germania - 2004, 53' - Tedesco e inglese
sottotitoli italiano

Regia Stefan Tolz
Fotografia Sorin Dragoi
Montaggio Stefan Tolz e Gerhard Schabel
Produzione Filmquadrat

La terza parte della serie Adobe Towns ci mostra la città di Shibam, nello Yemen. Shibam viene chiamata la "Chicago del deserto" perché il profilo all'orizzonte di questa città millenaria richiama quello di una città americana. Più di 500 grattacieli di fango (alcuni di otto piani) si estendono uno accanto all'altro e le strade strette ricordano quelle di un labirinto. Le abitazioni più antiche della "città di fango" hanno più di 400 anni. Shibam era la capitale dell'antica oasi di Hadramaut e costituiva il punto di partenza della leggendaria "Via dell'Incenso.

Domenica 13 maggio

h 20.30

My Architect

Stati uniti - 2003, 116' - Inglese
sottotitoli italiano

Regia Nathaniel Kahn
Fotografia Bob Richman
Montaggio Sabine Krayenbühl
Musiche Joseph Vitarelli
Produzione Susan Rose Behr, Nathaniel Kahn
Distribuzione Mikado Film Spa

Come il protagonista di un romanzo di Saul Bellow, Louis Kahn - forse l'architetto più famoso nel mondo negli anni Settanta - muore in solitudine in un bagno pubblico di Penn Station. Solo da grande Nathaniel scoprirà di essere suo figlio. Il viaggio che Nathaniel intraprende alla scoperta delle opere del padre diviene un personale e struggente viaggio di iniziazione, vissuto attraverso le testimonianze delle donne che hanno amato suo padre e quelle degli architetti - come Philip Johnson - che meglio lo hanno conosciuto.

Dove e quando

Venerdì 11, sabato 12, domenica 13 maggio 2007

Auditorium Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
Via San Vittore 21, Milano

Ingresso libero

La programmazione potrebbe subire variazioni

Informazioni Pubblico

T 02 485551
info@museoscienza.it

Informazioni scuole

T 02 48 55533 0/1/2/3/4
prenotazioni@museoscienza.it

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio