1. Home
  2. Attività
  3. Mostre
  4. Mostre passate
  5. CERN: 50 anni di ricerca

CERN: 50 anni di ricerca

Mostra fotografica

Le stelle, la Terra, una margherita, l'uomo: tutto nell'Universo è composto da particelle. Alcune si presentano sotto forma di materia, altre invece sono pura energia, alcune vivono miliardi di anni, altre solo un istante. Per osservarle si utilizzano due tipi di strumenti: acceleratori e rivelatori. I primi permettono di lanciare le particelle più comuni contro un bersaglio per romperle e crearne di nuove, i secondi invece indicano il passaggio delle particelle e svelano alcune loro caratteristiche.

Lo studio delle particelle si svolge in grandi centri di ricerca, dove gli scienziati hanno a disposizione acceleratori e rivelatori enormi, sofisticati e costosissimi.

Nel 2004 il CERN (Centro Europeo per la Ricerca Nucleare) ha festeggiato il cinquantesimo anniversario della sua fondazione.

Il CERN si trova nei pressi di Ginevra, ed è il laboratorio di fisica delle particelle più grande del mondo, dove un gran numero di acceleratori interconnessi forniscono svariati tipi di particelle a diversi esperimenti. In tal modo i fisici possono studiare i costituenti fondamentali della materia e le forze che li tengono insieme. Grazie ad una ricerca così avanzata, il CERN favorisce anche l'innovazione tecnologica, dall'informatica alla scienza dei materiali, dalla ricerca per i beni culturali alla medicina nucleare.

In questi cinquant'anni, inoltre, il CERN è diventato uno straordinario esempio di collaborazione internazionale che oggi conta 20 stati membri tra cui l'Italia, paese che fin dalla prima ora ha fornito un contributo di primo piano allo sviluppo del laboratorio e al successo dei progetti di ricerca ivi realizzati.





Apertura

dal 17 maggio
al 5 giugno 2005

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio