logo cimeli!
home esplora progetta allestisci mostre
Lettera d'incarico Cronologia Glossario
Cronologia generale
TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE

 
 
 
 
 


1752 Benjamin Franklin fa volare un aquilone durante un temporale per farlo colpire da un fulmine: scopre così che il fulmine è una gigantesca scarica elettrica.

1776 Dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti d’America.

1780 Sebastian Erard fondata a Parigi la Erard & Co. premiata ditta di pianoforti e arpe.

1789 Scoppia la Rivoluzione francese.

1804 Richard Trevithick costruisce e fa funzionare la prima locomotiva a vapore: il primo viaggio è di circa 16 km, percorsi in 4 ore e 5 minuti con 70 persone a bordo delle vetture agganciate alla locomotiva.

1806 Fine del Sacro Romano Impero.

1810 Sebastian Erard crea l’arpa a doppio movimento: 7 pedali a doppia tacca consentono di tendere o allentare le corde permettendo di alzare o abbassare di un tono o di un semitono le corde.

1811 Nasce a Novara, da illustre famiglia, Giuseppe Ravizza inventore del cembalo scrivano.

1820 Andrè-Marie Ampére scopre gli effetti magnetici della corrente elettrica.

1826 Viene realizzato l’organo positivo Giosuè Agati conservato al Museo della Scienza.

1834 Charles Babbage progetta un calcolatore meccanico che utilizza gli stessi concetti su cui si basano gli attuali computer.

1835 Viene costruita a Londra da Pierre Erard l’arpa Erard conservata al Museo della Scienza.

1835 Joseph Henry inventa il relè.

1837 Daguerre “scatta” la prima fotografia, su lastra di vetro. Per molto tempo le fotografie si chiameranno dagherrotipi.

1841 L’ingegnere milanese Luigi De Cristoforis descrive una macchina igneo-pneumatica a miscela d’aria e vapore di nafta che ha realmente funzionato; è stato il primo motore atmosferico a esplosione con combustibile liquido.

1843 Chartes Thurber costruisce il Chirographer, una vera macchina per scrivere.

1843 Padre Eugenio Barsanti sperimenta in classe la pistola di Volta.

1844 Samuel Morse invia il primo messaggio con il telegrafo.

1848 Inizia la prima guerra di indipendenza italiana.

1848 Nasce a Milano Enrico Forlanini.

1848 Corsa all’oro in California.

1850 Esce David Copperfield di Dickens.

1851 Samuel Colt inizia la costruzione in grande serie della prima pistola a tamburo (il revolver), applicando il principio che aveva utilizzato nel 1835 per costruire un fucile a ripetizione.

1851 John Lundström mette in vendita i primi fiammiferi moderni e sicuri, chiamati poi “svedesi”.

1854 Viene rilasciato il brevetto per il motore Barsanti Matteucci in Inghilterra.

1855 Giuseppe Ravizza brevetta il «cembalo scrivano ossia macchina da scrivere a tasti».

1857 Elisha Otis presenta negli Stati Uniti il primo ascensore.

1859 Entra in funzione il primo pozzo petrolifero. Passeranno comunque decine di anni prima che il petrolio si diffonda più del carbone.

1860 Barsanti e Matteucci fondano la Società anonima del nuovo motore Barsanti e Matteucci.

1861 Costituzione del Regno d’Italia e morte di Cavour.

Inizia negli Stati Uniti d’America la guerra di secessione.

1863 Gustav de Ponton d’Amecourt, progetta e realizza il primo elicottero con motore a vapore. Non volerà per eccessivo peso del motore.

1863 Viene dissuggellato per volere di Barsanti e Matteucci il rapporto custodito presso la segreteria dell’Accademia dei Georgofili.

La Società anonima del nuovo motore Barsanti e Matteucci fa costruire dalle Officine Bauer (poi Breda) di Milano un motore monocilindrico con stantuffo ausiliario, della potenza di 4 CV, ad azione diretta/indiretta.

Matteucci riceve la medaglia d'argento del Reale Istituto Lombardo di Scienze Lettere e Arti.

Viene vergato il Manoscritto Ximeniano che ripercorre tutte le fasi salienti delle esperienze condotte da Barsanti e Matteucci all’interno dell’Osservatorio sul motore a scoppio.

1863 Entra in servizio a Londra la prima metropolitana del mondo. Il suo ideatore è l’ingegnere Charles Pearson. È un breve tratto di 6 chilometri e 400 metri e va a vapore.

1866 Alfred Nobel annuncia l’invenzione della dinamite, il primo esplosivo moderno maneggiabile con tranquillità. L’ingegnere svedese resta noto per l’istituzione del premio attribuito annualmente «a coloro che siano stati di grande utilità al genere umano».

1867 Viene costruito il laminatoio a caldo all’interno della Ferriera Vobarnese.

1867 Otto e Langen presentano all’esposizione di Parigi il motore con il quale si è avviato il percorso che ha portato all’attuale motore a scoppio.

1871 Meucci inventa il telefono.

1874 Nasce Guglielmo Marconi.

1875 L’ingegnere tedesco Carl Von Linde realizza il primo frigorifero. L’invenzione apre la strada ai processi di refrigerazione dei cibi, destinati a trasformare radicalmente il settore dell’alimentazione.

1877 Enrico Forlanini nei Giardini Pubblici di Milano fa volare il suo piccolo elicottero azionato da un motorino a vapore. È il primo oggetto più pesante dell’aria a volare.

1879 Thomas Edison annuncia l’invenzione della lampadina elettrica.

1880 Fa la sua comparsa in Italia la macchina da scrivere americana Remington.

1880 Viene inaugurata sul Vesuvio la prima funicolare della storia. Realizzata dall’ingegnere milanese Olivieri, è un convoglio su rotaie trainato da una fune parallela ai binari.

1884 Charles Parsons, ingegnere inglese, brevetta la prima turbina a vapore. L’innovazione è destinata ad avere larga applicazione nella generazione di elettricità e nella propulsione navale. Nello stesso anno Parsons realizza la prima imbarcazione a turbina.

1886 La nobildonna americana Josephine Cochrane brevetta la lavastoviglie. Solo dopo gli anni ’40 del secolo scorso la lavastoviglie comincerà a entrare nelle case.

1890 Negli Stati Uniti il massacro di Wounded Knee conclude il periodo delle guerre indiane.

1895 Invenzione del ricevitore coherer. I fratelli Lumière inventano il cinematografo.

1895 Marconi riesce a inviare dei segnali radio a 2 km di distanza.

1898 John Philip Holland realizza il primo sommergibile moderno. L’insegnante irlandese vara il primo sommergibile in grado di navigare con una lunga autonomia di immersione.

1898 Tumulti per il carovita a Milano e dura repressione.

1900 Viene assassinato il re d’Italia Umberto I. Sul trono sale Vittorio Emanuele III.

1900 Vola il primo dirigibile moderno, completamente governabile, lo Zeppelin. Realizzato dall’ex generale tedesco Ferdinand von Zeppelin vola sul lago di Costanza in Germania.

1901 Marconi riesce a trasmettere la lettera “S” in codice Morse dall’Inghilterra all’America.

1902 Primavera: Marconi, nel suo laboratorio di Poole in Inghilterra, costruisce il primo detector magnetico usando una scatola di sigari.

Giugno: il “Detector Magneticum” viene brevettato.

Luglio: la “Carlo Alberto”, regia nave della marina italiana, imbarca Marconi e le sue apprecchiature, tra cui il nuovo detector, e parte per una lunga campagna di esperimenti.

Notte tra il 3 e il 4 settembre: è un momento decisivo. La “Carlo Alberto” è a ridosso della rocca di Gibilterra. Si ha l’occasione di dimostrare la possibilità di trasmettere oltre gli ostacoli naturali, trovandosi la nave in una posizione critica, all’interno di un grande cono d’ombra. Il messaggio arriva da Poldhu in modo chiaro.

9 settembre: viene ricevuto il primo marconigramma ufficiale.

1902 Robert Bosch inventa la candela per motore a scoppio. L’ingegnere tedesco inventa la candela di accensione per auto, alimentata con corrente elettrica.

1903 I fratelli americani Wright compiono il primo volo propulso a motore con un apparecchio dotato di ali e pilotato, aprendo le porte alla moderna aviazione.

1904 Fleming deposita il brevetto del diodo.

1905 Einstein formula la teoria della relatività ristretta.

1906 Reginald Fessenden realizza la prima trasmissione radio. Il fisico canadese-americano trasmette alla vigilia di Natale due brani musicali e un discorso che vengono captati a centinaia di chilometri di distanza.

1906 Il canadese Reginald Albrey Fessenden, fisico e inventore effettua i primi esperimenti sulla trasmissione della parola.

L’inventore americano Lee de Forest realizza l’Audion (triodo).

1908 Esce la Ford “T”, la prima auto fabbricata in serie. La vettura, prodotta dalle officine Ford di Detroit, segna la nascita della catena di montaggio e la fine dell’era artigianale delle costruzioni automobilistiche.

1908 Murray Spengler brevetta l’aspirapolvere domestico. Questi si mette in società con il cugino William Hoover creando la più famosa industria del settore.

1909 Marconi riceve il premio Nobel per la fisica.

1912 Il “Titanic” affonda e 712 naufraghi vengono salvati grazie ad un SOS inviato col radiotelegrafo.

1912 Il capitano statunitense Albert Berry compie il primo lancio della storia con un paracadute.

1912 Introdotto il suffragio universale maschile in Italia.

1914 Scoppia la prima guerra mondiale.

1915 Ingresso dell’Italia in guerra.

1916 Gli americani Duncan Black e Alonzo Decker realizzano il primo trapano elettrico moderno, portatile.

1918 Termina la prima guerra mondiale.

1918 La macchina cifratrice Enigma viene brevettata dai tedeschi Arthur Scherbius e Richard Ritter.

1919 Gandhi guida in India la prima campagna di disobbedienza civile.

1922 Avvento del fascismo in Italia.

1923 La riforma Gentile in Italia sopprime la calligrafia e introduce la stenografia.

1923 Boom della radiodiffusione, soprattutto in America.

1923 A Milano Donner Flori inizia a trasmettere con la sua stazione sperimentale.

1923 Eugenio Gnesutta fonda il “Gruppo Radiotecnico Milanese”.

Nasce il “Radio Giornale”, periodico fondato da Ernesto Montù (a Milano).

Gnesutta & co. fondano la ADRI “Associazione Dilettanti Radiotecnici Italiani”.

Nasce a Milano il periodico “La Radio per Tutti”.

8 febbraio: il RD 8.21923 n.1067 stabilisce che l’impianto e l’esercizio di telecomunicazioni per mezzo di onde elettromagnetiche senza l’uso di fili sono riservati allo Stato, con facoltà del Governo di accordarli in concessione.

Il Ministero delle Poste e Telegrafi concede ai rappresentanti del Gruppo Radiotecnico Milanese i primi permessi provvisori di trasmissione.

In America è l’anno del Boom della radiodiffusione.

1924 Muore Lenin. Sale al potere Stalin.

1924 5 febbraio: nasce a Milano il “Radioclub Lombardo” convertito poco dopo in Radio Club Nazionale, associazione fondata principalmente per ottenere l’abolizione del Regio Decreto che vieta l’uso dei radioricevitori.

12 marzo: viene fondata la Iaru, associazione internazionale con sede a Parigi, che riunisce i radioamatori dei principali paesi europei, tra cui l’Italia.

10 luglio: Si dà l’avvio al broadcasting in Italia (gestito inizialmente dall’URI di Torino) e così decade il divieto di detenere radioricevitori.

27 agosto: viene costituita a Roma l’Unione Radiofonica Italiana (URI).

6 ottobre, ore 21.00: l’URI inizia a trasmettere da Roma.

27 novembre viene sancita una convenzione tra il Ministero delle Comunicazioni e l’Unione Radiofonica Italiana che inaugura, di fatto, la nascita del monopolio.

A Milano (2) e Venezia (1) vengono concesse le prime tre licenze ufficiali di radioamatore.

1927 Nasce il cinema sonoro.

1927 La compagnia americana Philco realizza la prima autoradio commerciale a valvole.

1933 Avvento del nazismo in Germania.

1933 L’ingegnere americano Edwin Armstrong brevetta la radio a modulazione difrequenza. È la nascita della radio FM che offre una qualità di ascoltonettamente superiore alla AM.

1936 Inizia la produzione in serie dei maiali, i più noti mezzi d’assalto della Regia Marina durante la seconda guerra mondiale.

1937 Marconi muore a Roma. Per omaggiarlo, tutte le stazioni radio rimangono in silenzio totale per due minuti.

1938 Il fisico americano Chester Carlson presenta la prima fotocopiatrice.

1938 Roma: vengono effettuate le prime trasmissioni tv sperimentali per il pubblico.

1938 La Nestlé mette in vendita il primo caffè solubile.

1939 Inizia la seconda guerra mondiale.

1939 Vola il primo aereo a reazione della storia. È un Heinkel He-178 realizzato dall’ingegnere tedesco Hans Pabst von Ohain.

1941 I giapponesi bombardano Pearl Harbor.

1943 Cade il fascismo.

1945 Bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki.

Termina la seconda guerra mondiale.

1946 Il tecnico americano Percy Spencer inventa il forno a microonde. Ma è solo nel 1967 che verrà commercializzato il primo forno a microonde domestico da tavolo.

1946 L’Italia diventa Repubblica.

1953 La rivista americana «Popular Science» annuncia la prima segreteria telefonica.

Hanno inizio negli Stati Uniti le prime trasmissioni televisive commerciali a colori.

1954 Domenica 3 gennaio avvio ufficiale dei programmi RAI: inizia il regolare servizio di televisione in VHF.

10 gennaio: la RAI diventa “Rai Radiotelevisione Italiana”.

1956 Si conclude il ciclo di lavoro del laminatoio di Vobarno.

1961 Erezione del muro di Berlino.

1968 Realizzato il primo robot completo negli Stati Uniti, si chiama «Shackey».


TORNA SU |  TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE



HOME | ESPLORA | PROGETTA | ALLESTISCI | MOSTRE
UTILITÀ | CONTATTACI | CREDITI | HOME MUSEO
Copyright © 2004 - 2017 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" - Tutti i diritti riservati