Conservazione e restauro

La conservazione del patrimonio storico è una tra le principali funzioni del Museo. Ha come obiettivo quello di preservare per quanto possibile l'integrità fisica e storico-culturale dei beni mediante un'attività costante di manutenzione ordinaria e conservazione preventiva.

Gli interventi di restauro sono progettati e realizzati con gruppi di lavoro interdisciplinari costituiti da personale interno ed esperti esterni, in collaborazione con la Soprintendenza. Prevedono il ripristino formale dell'oggetto, ma anche il suo corretto allestimento nella sezione espositiva, con lo scopo di conservarne le condizioni e migliorarne la fruizione pubblica. Una parte importante del lavoro di conservazione del patrimonio storico del Museo è costituito dalla riorganizzazione dei depositi interni ed esterni con l'obiettivo di rendere accessibile agli studiosi e a chi ne fa richiesta i beni non esposti.

Dal 2012 è presente all’interno del Museo un gruppo di restauratori in residence, Strati, con un laboratorio di restauro che negli anni è cresciuto e si è arricchito di professionalità ed esperienza. Lo scopo è di sviluppare competenze interne ed esterne, costruire un network di esperti e predisporre un laboratorio professionale all’interno del museo in grado di lavorare sui materiali più diversi sia nel campo delle opere d’arte che in quello, più sperimentale, dei beni scientifico-tecnologici.


Contatti
Laura Ronzon
Claudio Giorgione
restauro@museoscienza.it

LA DONNINA DI MILANO


Di Marino Marini.
Da giovedì 9 marzo 2017.
Un restauro che si è mostrato al Museo.
continua >


LE VOCI DELLA SCIENZA


Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio