Circuito sintonico per stazione radiotelegrafica Marconi -

Oggetti simili a Circuito sintonico

Categoria principale Industria Manifattura e Artigianato
InventoreMarconi Guglielmo
CostruttoreOfficine Radiotelegrafiche Marconi
Periodoinizio sec. XX
Anni1909 - 1920
Numero inventarioD39
Collocazioneprimo piano, sezione telecomunicazioni, sala radio
Altezza30 cm
Larghezza65 cm
Profonditą60 cm
Peso5 kg
Materialilegno, ottone, rame, vetro
Acquisizione Civico Museo Navale Didattico-Comune di Milano

Descrizione

E' composto da una tavola in legno su cui sono fissati una doppia bobina accopiata (Jigger o trasfomatore ad alta frequenza) e una bottiglia di Leida (condensatore) in posizione orizzontale. Il castello in legno delle due bobine č costruito in modo che la bobina superiore possa scorre rispetto a quella inferiore in modo da poter fare variare il flusso magnetico concatenato. La bobina inferiore del Jigger č collegata in serie con il condensatore (per formare il circuito LC) mentre quella superiore, scorrevole, presenta alla sommitą due serrafili per il collegamento all'antenna (o aereo) e alla terra. Completa lo strumento un castello in ebanite e legno con due serrafili per il collegamento del circuito al generatore di oscillazione (oscillatore e rocchetto).

Funzione

Si tratta di un classico circuito sintonico per stazione radiotelegrafica trasmisttente sintonizzata utilizzata nei primi del Novecento dalle compagnie fondate da Marconi (Marconi's Wireless di Londra e Officine Radiotelegrafiche Marconi di Genova) secondo il brevetto 7777 del 1900. Le oscillazioni generate dai sistemi Rocchetto e oscillatore a sfere erano caratterizzate da un largo spettro di emissione. Il sistema sintonico (circuito LC) costituito da un condensatore (bottiglia di Leida) e da una bobina in rame permettevano di selezionare una sola frequenza. L'accoppiamento con l'antenna avveniva attraverso un trasformatore (Jigger). Nell'oggetto in questione tale accoppiamento č variabile per permettere un miglior adattamento tra la lunghezza e quindi l'induttanza dell'antenna e le caratteristiche del circuito sintonico.

Riferimenti Bibliografici:

  • Jensen R. P. ''In Marconi's footsteps 1894 to 1920 early radio'' 1994 Kenthurst NSW Australia
  • Solari L. ''Storia della radio'' 1939 Milano
  • Soresini F. ''Epopea della radio / Storia di un uomo'' 1996 Maser (TV)
argomento categoria:Telecomunicazioni via radio lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio