Elettrodinamometro assoluto - amperometro assoluto di Pellat

Categoria principale Fisica
CostruttoreCarpentier, Jules
Periodofine/inizio secc. XIX/ XX
Anni1890 - 1910
Numero inventario2089
CollocazioneDeposito
Altezza34 cm
Lunghezza47 cm
Profondità26 cm
Peso18 kg
Materialilegno, metallo, ottone, rame, vetro
Acquisizione Soresini, Franco

Descrizione

Bellissimo strumento di misura elettrico poggiante su una base in legno e protetto da una struttura realizzata in vetro e legno. La base in legno è di forma rettangolare e presenta nella parte sottostante tre piedini a vite calante utilizzati per la corretta messa in posizione. Su uno dei due lati minori sono inseriti quattro morsetti per i collegamenti elettrici. Lo strumento vero e proprio poggia sulla base grazie a una placca in ottone - anch'essa di forma rettangolare - sulla quale sono posizionate due piccole livelle lineari da utilizzare per la messa in bolla. Lo strumento è caratterizzato dalla presenza di due bobine cilindriche in ottone di dimensioni differenti. La principale è collocata con il suo asse di simmetria parallelo alla base ed è a essa solidale; la secondaria è posizionata perpendicolarmente alla precedente ed è inserita al suo interno. Questa seconda bobina è solidale con un asse che a causa della sua lunghezza esce dalla bobina primaria in entrambe le direzioni; a una delle sue estremità è posizionato un piccolo contrappeso, dall'altra un piattino simile a quello di una bilancina. Un supporto probabilmente per la mira e la lettura precisa è collocato in concomitanza con questa estremità. Un'astina dotata di pomello consente di sganciare la bobina secondaria dal suo appoggio per poter effettuare la misura vera e propria. Poiché durante l'uso lo strumento veniva coperto con la struttura in vetro questa astina passava attraverso la parete in vetro attraverso un piccolo foro in essa ricavato. Il lato della copertura posizionato in corrispondenza del piattino di appoggio era apribile a mo di sportello.

Funzione

Strumento utilizzato per misurare l'intensità di corrente presente in un circuito. Contrariamente al più semplice galvanometro questo strumento permetteva la determinazione anche in caso di corrente alternata.

argomento categoria:Elettricità e Magnetismo lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio