Motrice a vapore monocilindrica orizzontale fissa -

Oggetti simili a Motrice a vapore

Categoria principale Industria Manifattura e Artigianato
CostruttoreFranco Tosi S.p.A.
Periodofine sec. XIX
Anni1890 - 1895
Numero inventario2363
Collocazionepiano -1, Sala Fonti energetiche
Altezza142 cm
Larghezza170 cm
Lunghezza288 cm
Peso-
Materialiacciaio/ fusione, ferro/ fusione/ battitura, ghisa, ottone
AcquisizioneAvv. Pagani

Descrizione

Questa motrice a vapore č costituita da una parte termica, organi di trasmissione e un volano. La parte termica č composta da una caldaia (attualmente non presente), un cilindro orizzontale e un condensatore separato (attualmente non presente). Sul cilindro sono montati il regolatore centrifugo di tipo Porter, una pompa per l'olio lubrificante e una presa di vapore a comando manuale per l'apertura e la chiusura. L'immissione del vapore č regolata tramite un cassetto di distribuzione Rider a tegolo. Le aste del cassetto di distribuzione sono collegate ad eccentrici posti sull'albero motore. All'interno del cilindro č presente uno stantuffo la cui asta č collegata all'albero motore a collo d'oca, parte costituente del sistema biella-manovella. Una cinghia collega l'albero motore ad un volano doppio. Il focolaio, la caldaia, il condensatore e il sistema di pompe e tubazioni per acqua e vapore non sono state trasferite al Museo. Un motorino elettrico permette la simulazione del movimento della macchina.

Funzione

Questa motrice a vapore era usata per azionare macchine operatrici

Modalitā d'uso

Il vapore generato da una caldaia viene trasferito in maniera controllata nel cilindro. Il cassetto di distribuzione del vapore č comandato da due aste e regola l'afflusso del vapore al cilindro con tempi perfettamente sincronizzati con il movimento dello stantuffo e, di conseguenza, consente una notevole economia. Il sistema stantuffo-biella-manovella mette in moto il volano. La biella non č direttamente collegata con il volano ma agisce su un robusto albero motore. Sull'asse dell'albero motore sono montati gli eccentrici che muovono le aste della distribuzione di tipo Rider a tegolo e, sul davanti, la pompa per l'olio lubrificante. Una cinghia trasmette il movimento al regolatore centrifugo di tipo Porter: si tratta di un regolatore di Watt modificato con l'aggiunta di un peso che le sfere sono costrette a sollevare nel loro spostamento verso l'esterno. Il focolaio, la caldaia, il condensatore e le relative tubazioni non sono stati trasferiti al Museo.

Riferimenti Bibliografici:

  • Franco Tosi S.p.A. ''Franco Tosi Societā per Azioni 1876 - 1956'' 1956 Legnano (MI)
  • Motori Primi ''Motori Primi Metallurgia - Fonderia / nel Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci'' 1959 Milano
  • Storia Tecnologia ''Storia della Tecnologia'' 1965 Torino
argomento categoria:Macchine e dispositivi per la produzione di energia lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio