Set di dischi combinatori -

Categoria principale Industria Manifattura e Artigianato
Ambito culturaleindustria telefonica
Periodo sec. XX
Anni1920 - 1967
Numero inventario2157
CollocazioneDeposito
Altezza36 cm
Larghezza5 cm
Lunghezza51 cm
Peso-
Materialibachelite, metallo, plastica, plexiglass
Acquisizione Soresini, Franco

Descrizione

Su questo pannello sono fissati 11 dischi combinatori di diversi materiali: metallo, bachelite, plastica. Il primo disco in alto a sinistra è a 25 fori, gli altri sono a dieci fori.

Funzione

Questa installazione rappresenta l'evoluzione del disco combinatore dagli anni '20 al '62 (utilizzati poi fino agli anni '80). Il disco combinatore a 25 fori era utilizzato su telefoni intercomunicanti con selettore di selezione, i dischi decimali erano utilizzati su telefoni BCA (batteria centrale automatica) per selezionare il numero dell'abbonato richiesto.

Notizie storico-critiche

Il disco combinatore fu in uso fino agli anni '80 quando fu sostituito dalla tastiera numerica. Questa collezione di dischi combinatori si può quindi ritenere chiusa e completa. e rappresentativa di diversi costruttori: Siemens & Halske, STET, Sit Siemens, Italtel, ecc.

Riferimenti Bibliografici:

  • Museoscienza ''Museoscienza / periodico del museo nazionale della scienza e della tecnica "Leonardo da Vinci"'' 1971 Milano
argomento categoria:Telecomunicazioni via cavo lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio