Amperometro a induzione, aperiodico, da quadro - amperometro Ferraris

Oggetti simili a Amperometro

Categoria principale Industria Manifattura e Artigianato
CostruttoreSiemens e Halske AG
Periodoinizio sec. XX
Anni1900 - 1910
Numero inventario10790
CollocazioneDeposito
Diametro26 cm
Spessore11 cm
Peso-
Materialicarta, metallo, ottone, vetro

Descrizione

Questo strumento ha forma tipicamente circolare ed il quadrante è ricoperto e protetto da un vetro. La scala, che è disposta secondo un arco di circonferenza nella parte inferiore del quadrante, permetteva di misurare quantità comprese tra 1 e 10 Ampere ed è suddivisa con tacche ogni 0,2 unità ed indicazione numerica ogni unità. La lancetta indicatrice è imperniata nella parte superiore del quadrante. La struttura metallica, di forma cilindrica, dello strumento termina, dalla parte opposta alla finestra di lettura, con una flangia che ne facilitava l'inserimento su un quadro di controllo generale. Sotto allo strumento sono presenti i connettori per i collegamenti elettrici al circuito da misurare.

Funzione

Determinazione dell'intensità di corrente elettrica alternata circolante in un circuito

Modalità d'uso

Il funzionamento di questo amperometro si basa sul principio dell'azione prodotta dal flusso magnetico variabile che si esercita tra parti metalliche fisse e mobili, convenientemente disposte. Un disco in alluminio, sostenuto da un asse e munito di un indice e di una coppia antagonista, ruota tra le espansioni polari di due elettromagneti eccitati da due correnti alternate di uguale frequenza ma sfasate. Queste correnti generano due flussi che a loro volta si compongono in un campo magnetico rotante che trascina il disco. Una molla a spirale costituisce la coppia antagonista. La deviazione è funzione dell'intensità della corrente circolante. Una delle coppie di espansioni polari è avvolta da avvolgimenti in cui passa la corrente da misurare. Al centro del disco si trova un cilindro in ferro dolce per la riduzione della riluttanza dei circuiti magnetici autoindotti. L'aperiodicità è ottenuta con un freno elettromagnetico costituito da un altro disco d'alluminio inserito sull'asse del precedente e libero di ruotare.

argomento categoria:Industria elettronica ed elettrotecnica lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio