Radiometro di Crookes -

Categoria principale Fisica
InventoreCrookes William
Periodo sec. XX
Numero inventario13053
CollocazioneDeposito
Altezza28 cm
Diametro10 cm
Peso-
Materialilegno, metallo, vetro

Descrizione

Bulbo di vetro fissato su un piedistallo in legno. All'interno, su di un fuso in vetro e metallo, Ŕ montato un rotore con quattro piastrine in metallo lucidato poste verticalmente.

Funzione

Strumento didattico molto utile per confrontare diverse teorie, attraverso semplici esperimenti di laboratorio.

ModalitÓ d'uso

Le piastrine erano, originariamente, colorate di nero su un lato. Nel bulbo di vetro era realizzato un vuoto parziale. Esponendo alla luce (artificiale o radiazione infrarossi) il rotore si pone in movimento. La rotazione Ŕ nel senso di avanzamento del lato a specchio. La rotazione Ŕ tanto pi¨ veloce quanto maggiore Ŕ l'intensitÓ della luce incidente.

Notizie storico-critiche

Nel 1873 Sir Williams Crookes, chimico e fisico inglese, costruý il primo radiometro "per misurare l'energia radiante della luce". Crookes spieg˛ il movimento delle piastrine per azione della luce come un effetto della "pressione della luce". Teoria che ben si adattava anche alla teoria sul campo elettromagnetico di Maxwell. In realtÓ questa spiegazione sarebbe stata corretta se le pale avessero girato nella direzione opposta rispetto a quello che accade (se esposte alla luce, le palette girano nel senso di avanzamento del lato chiaro). La pressione della luce fu dimostrata sperimentalmente da Lebedev, Nichols e Hull nel 1901, ma richiede, per potere avere un effetto visibile sulle piastrine del radiometro, un vuoto molto pi¨ spinto (e, in questo caso, le pale girano effettivamente nel verso giusto). Dopo numerosi altri tentativi di interpretazione rivelatisi errati, fu Osborne Reynolds, nel 1879, a dare una spiegazione corretta del fenomeno che avviene del radiometro di Crookes in termini di interazione tra gas rarefatto e bordo delle piastrine. Maxwell forný la spiegazione matematica dell'idea di Reynolds.

Riferimenti Bibliografici:

  • Maxwell J. C. ''J. C. Maxwell Scientific Papers 2'' 1890 Cambridge
  • Gandolfi A. ''Atti del Convegno History and Philosophy of Physics in Education'' 1996 Bratislava
argomento categoria:Termologia lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio