Home computer con interfaccia grafica - Commodore Amiga 1200 (A1200)

Oggetti simili a Home computer

Categoria principale Informatica
CostruttoreCommodore Business Machines (CBM)
Periodo sec. XX
Anni1992 - 1996
Numero inventario15811
CollocazioneDeposito
Altezza7,5 cm
Larghezza4 cm
Lunghezza24,5 cm
Peso-
Materialimateriale plastico, metallo
Acquisizione Parmigiani, Claudio

Descrizione

UnitÓ principale con chassis di forma trapezoidale, in materiale plastico biancocon tastiera bianca e grigio chiaro e quattro piedini in gomma nera. La superficie superiore Ŕ sagomata per motivi estetici ed ergonomici. Nella parte alta si ha una grossa griglia di aerazione e tre spie di accensione, azionamento hard disk e floppy disk. La tastiera Ŕ munita di 94 tasti divisi in tastiera vera e propria alfanumerica (standard QWERTY pi¨ alcuni tasti speciali), tasti cursore, tastiera numerica e i tasti funzione (da F1 a F10). Lettere, numeri e tasti cursore sono bianchi, gli altri grigi. L'unitÓ principale contiene un floppy drive incorporato da 3.5" doppia faccia e doppia densitÓ di capacitÓ 880kB, con apertura sul lato destro dello chassis per l'inserimento del floppy. Sul lato sinistro, coperto da un coperchietto in plastica, il connettore per espansioni che rende disponibili tutti i segnali del Bus di sistema. Sul retro si trovano una porta per il mouse, due porte (control 1 e 2) per il comando giochi (paddle, joystick, penna ottica), una porta per disk drive esterno, una porta seriale RS232 e una parallela compatibile Centronics, due boccole audio per suono stereo, una presa video RGB (per collegare monitor RGB), una boccola "COMP", un connettore per modulatore RF, un connettore per l'alimentazione. All'interno, sulla scheda madre AGA, sono inseriti, tra i vari componenti, il processore Motorola 68EC020, con 2MB di RAM condivisa tra chipset e processore e 512 KB di ROM. Sul fondo dell'apparecchio, dietro a uno sportello, si trova un vano per l'inserimento di una scheda di espansione RAM da 0,5MB. In dotazione si hanno anche un mouse meccanico a due tasti, un trasformatore. Caratteristiche tecniche: Processore: CPU: Motorola 68EC020 VelocitÓ CPU: 14 MHz (versione PAL) HHD: none RAM: 2MB condivisa tra chipset e processore ROM: 512KB Video: Risoluzione massima: 800x600. Suono: stereofonico con risoluzione 8 bit/28 kHz Sistema operativo di serie: KERNAL AmigaOS 3.0 con Kickstart 3.0 Altro software di serie: Amiga BASIC

Funzione

Elaboratore per uso domestico e didattico. Utilizzabile anche in campo professionale soprattutto per le potenzialitÓ grafiche e video. L'Amiga A500 Ŕ un sistema costituito da unitÓ centrale, mouse a due tasti, alimentatore esterno, due dischetti che contengono il Workbench e l'Amiga Basic. Il monitor non era incluso. Il Sistema Operativo dell'Amiga A1200, KERNAL AmigaOS 3.0 con Kickstart 3.0, occupava 5 dischetti, il che rendeva necessario dotarsi di hard disk per un utilizzo con applicativi da ufficio. Era possibile installare un un hard disk interno da 2,5 pollici o utilizzare hard disk esterni.

Notizie storico-critiche

Il Commodore Amiga 1200 Ŕ un home computer della Commodore International basato sulla piattaforma Amiga, diretto successore dell'Amiga 500. E' stato lanciato sul mercato nell'ottobre 1992 al prezzo di 599$ ed Ŕ stato commercializzato fino al 1996. La fine delle vendite fu decretata soprattutto dal fallimento dell'azienda produttrice, la Commodore International. La piattaforma informatica Amiga, commercializzata a partire dal 1985 con l'Amiga 1000, ha reso la multimedialitÓ alla portata dell'utente medio e a costi bassi (il prezzo di lancio, molto competitivo, era di Lire 950.000 + iva in Italia.). L'Amiga 1000 Ŕ stato uno dei primi computer della storia commercializzati con di serie un sistema operativo che permettesse il multitasking preemptive, ovvero l'esecuzione di pi¨ programmi contemporaneamente, e dotato di shell con interfaccia grafica di tipo WIMP, che permetteva un utilizzo pi¨ userfriendly del computer. Dal 1985 al 1994, sotto la gestione Commodore, sono stati commercializzati numerosi sistemi Amiga basati su processori della famiglia Motorola 68k e differenti evoluzioni dell'hardware custom. Dal punto di vista informatico, la grossa novitÓ di Amiga rispetto alle altre macchine per uso personale disponibili sul mercato, era dunque la possibilitÓ di lanciare, memoria permettendo, pi¨ applicazioni contemporaneamente. Dal 1994, in seguito al fallimento di Commodore International, l'evoluzione del sistema ha avuto fasi alterne, ma la piattaforma Amiga Ŕ viva ancora oggi grazie a numerosi affezionati utenti, esperti e principianti. Il modello A1200 rappresentava l'evoluzione tecnica dei modelli A500 e A600. Il processore centrale Ŕ un Motorola 68EC020 (EC indica una versione di Motorola 68020 semplificata con bus indirizzi a 24 bit) a 14MHz, con chipset AGA, pi¨ potente dei precedenti OCS e ECS. Di base aveva solo 2 MB di Chip RAM (RAM condivisa tra chipset e processore) e questo limitava molto le prestazioni, ma possibile espandere la memoria aggiungendo fino a 8 MB di Fast RAM (RAM dedicata al processore). Non aveva l'hard disk, ma era predisposto all'installazione. Nonostante fosse concepito come un computer da gioco, opportunamente espanso diventava un sistema professionale completo, di fatto non molto diverso dall'Amiga 4000 come potenza e capacitÓ grafiche.

Riferimenti Bibliografici:

  • Williams M. R. ''Dall'abaco al calcolatore elettronico. L'emozionante avventura del computer'' 1999 Padova
argomento categoria:Industria elettronica ed elettrotecnica lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio