Calcolatrice meccanica - Millionaire

Oggetti simili a Calcolatrice

Categoria principale Industria Manifattura e Artigianato
InventoreSteiger Otto
CostruttoreHans W. Egli
Periodo sec. XX
Anni1911 - 1935
Numero inventarioD780
CollocazioneDeposito
Altezza17,5 cm
Larghezza65 cm
Lunghezza29 cm
Peso-
Materialicarta, gomma, metallo
Acquisizione I.B.M. Italia

Descrizione

Calcolatrice meccanica costituita da una scatola in metallo, dotata di coperchio richiudibile e di impugnature laterali. Quando il coperchio è sollevato, la macchina presenta un piano su cui si concentrano i comandi operativi della calcolatrice. L'impostazione delle cifre avviene mediante dieci cursori correnti in altrettante feritorie longitudinali, poste nella parte centrale del piano; accanto ad ogni feritoia si trova una scala da 0 a 9. A sinistra dei cursori è collocata la leva per la selezione del moltiplicando e del divisore; a destra dei cursori invece sono situati il commutatore per la selezione del tipo di operazione da eseguire (addizione, moltiplicazione, divisione, sottrazione) e la manovella che comanda l'esecuzione dell'operazione. Nella parte anteriore del piano è collocato un carrello mobile, sul quale si trovano il totalizzatore a sedici spazi e l'indicatore di controllo a otto spazi; alla destra di ogni indicatore è posto una leva per l'azzeramento delle finestrelle. In corrispondenza di ogni finestrella del totalizzatore è posizionata una manopola per l'impostazione della cifra iniziale da operare. Nella parte interna del coperchio è applicato un foglio di carta riportante le istruzioni per l'utilizzo della macchina e una tabella per l'individuazione dei quozienti. La macchina è predisposta per un eventuale adattamento elettrico.

Funzione

Esecuzione di calcoli e operazioni matematiche

Modalità d'uso

Impostare la cifra da operare usando le manopole del totalizzatore e i cursori per selezionare il secondo termine dell'operazione. Utilizzare il commutatore per la selezione del tipo di operazione da eseguire. Far compiere alla manovella una rivoluzione completa per effettuare l'operazione.

Notizie storico-critiche

Nel 1892, lo svizzero Otto Steiger brevettò una calcolatrice meccanica particolarmente innovativa. La principale caratteristica di questa macchina consisteva nella capacità di esecuzione diretta della moltiplicazione: mentre le precedenti macchine da calcolo ottenevano le moltiplicazioni e le divisioni da una serie ripetura di addizioni e sottrazioni, la macchina di Steiger operava direttamente la moltiplicazione per mezzo di un dispositivo basato sulle tavole pitagoriche. In questo modo era possibile risparmiare una notevole quantità di tempo nelle esecuzioni dei calcoli. Nel 1895 l'ingegnere svizzero Hans Egli avviò la produzione e la commercializzazione della calcolatrice di Steiger col nome di "The Millionaire". Tra il 1895 e il 1935, ultimo anno di produzione, ne vennero vendute circa 4700; nel 1911 venne introdotto il modello azionato elettricamente e nel 1913 l'originale modello a cursori venne affiancato da una versione a tastiera.

Riferimenti Bibliografici:

  • Dal Quipu ''Dal Quipu al Chip / mostra storica del calcolo'' 1988 Milano
  • Soresini F. ''Storia del calcolo automatico'' 1977 Roma
argomento categoria:Calcolo lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio