Aeroplano - de Havilland DH 80A Puss Moth

Oggetti simili a Aeroplano

Categoria principale Industria Manifattura e Artigianato
Costruttorede Havilland Aircraft Company
Periodo sec. XX
Anno1930
Numero inventario7557
CollocazioneDeposito
Altezza2,13 cm
Larghezza11,19 cm
Lunghezza7,62 cm
Peso862 kg
Materialilegno, metallo, tela, vetro
AcquisizioneEredi Foglia

Descrizione

Monoplano da turismo triposto ad ala controventata alta. L'ala ha una struttura lignea bilongherone; gli ipersostentatori e gli alettoni presentano una struttura analoga, con rivestimento in tela. La fusoliera Ŕ costituita da tubi in metallo saldati, rivestiti da tela verniciata e da compensato. Il velivolo presenta una cabina completamente chiusa e finestrata, con sportelli da entrambi i lati; l'abitacolo comprende, oltre il sedile del pilota, due posti passeggeri. Nella parte anteriore dell'aeroplano Ŕ situato il castello del motore, chiuso da una cofanatura in metallo apribile su entrambi i lati; il velivolo Ŕ equipaggiato con un motore de Havilland Gipsy III con 4 cilindri in linea invertiti. Sul fianco destro Ŕ sistemato il lungo tubo di scarico dei gas esausti del motore. L'aeroplano poggia su un carrello biciclo anteriore, dotato di ammortizzatori oleopneumatici, e su un pattino di coda.

Notizie storico-critiche

Segno dell'affermazione dell'aviazione, il numero dei piloti aveva raggiunto alla fine degli anni '20 una dimensione tale da giustificare la realizzazione di leggeri aerei da turismo specificatamente pensati per un utilizzo privato. Il de Havilland DH 80 Puss Moth si inserisce in questa famiglia di aerei volti a rendere pi¨ confortevoli le condizioni di guida, adottando la cabina chiusa e il motore a cilindri invertiti per migliorare la visibilitÓ del pilota. Questo velivolo, sviluppato nel 1929, venne prodotto dal 1930 fino al 1933 in circa 260 esemplari; nonostante la maggiore parte venisse usata privatamente, alcuni Puss Moth si distinsero per le doti di affidabilitÓ in imprese memorabili come la prima trasvolata dell'Atlantico meridionale in direzione ovest-est con il pilota australiano Bert Hinkler, che vol˛ in solitaria dal Brasile al Senegal, e la prima traversata senza scali in senso opposto dell'Atlantico settentrionale, dall'Irlanda al New Brunswick in Canada, con il pilota Jim Mollison. L'esemplare posseduto dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" partecip˛ al 1░ Raduno del Littorio nel 1935, classificandosi al terzo posto, pilotato da Antonio Foglia; l'aeroplano era stato acquistato direttamente da Antonio Foglia presso la de Havilland Aircraft Company con fattura datata 17 gennaio 1931. Questo aeroplano risulta essere l'unico Puss Moth presente in Italia.

Riferimenti Bibliografici:

  • Gerbi S. ''Antonio Foglia / 1891-1957'' 2009 Milano
  • Batchelor J./ Lowe M. V. ''Enciclopedia del volo / dal 1848 al 1939'' 2006 Milano
argomento categoria:Trasporti via aria lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio