UnitÓ centrale di IBM sistema 3 - IBM 5410, Model 10 Central Processing Unit

Oggetti simili a UnitÓ centrale

Categoria principale Informatica
CostruttoreI.B.M. Italia
Periodo sec. XX
Anno1969
Numero inventarioD828
Collocazioneprimo piano, sezione informatica
Altezza155 cm
Larghezza61 cm
ProfonditÓ135 cm
Peso-
Materialiacciaio
Acquisizione I.B.M. Italia

Descrizione

Apparato monolitico diviso in due parti di pari dimensioni: la parte superiore Ŕ ricoperta da semplici pannelli metallici su ciascun lato tranne frontalmente che invece presenta una consolle verticale con indicatori alfanumerici, manopole e interruttori retroilluminati e un interruttore rosso di arresto in alto; la parte inferiore presenta tre lati chiusi da pannelli come quella superiore, frontalmente Ŕ invece aperta e si scorgono i cablaggi interni alla macchina (in configurazione d'uso, frontalmente Ŕ presente una mensola e un pannello in legno che collegano questa unitÓ 5410 con la perforatrice/lettore di schede, unitÓ 5424). Caratteristiche tecniche Sistema interno di codifica: byte in ECDIC (Extended Binary Coded Decimal Interchange Code) a 8 bit pi¨ il bit di paritÓ Utilizzo del "Cycle stealing" per processare e gestire la sovrapposizione dei dispositivi I/O Memoria centrale (Core Storage): compresa tra 8K e 32 K

Notizie storico-critiche

Nel 1969 IBM immette sul mercato per le piccole e medie aziende il Sistema 3 (IBM 5410) che non Ŕ compatibile con il giÓ diffuso IBM 360 (del 1964) per una diversa struttura delle schede perforate. Nuove versioni del sistema 3 vengono immesse sul mercato nel 1970 (IBM 5406) e nel 1973 (IBM 5415); tale sistema resta sul mercato fino al 1985 nonostante nel 1978 l'IBM produca il Sistema 38. l Sistema 3 Ŕ un elaboratore che utilizza ancora input a schede perforate, ma di un nuovo tipo a 96 colonne e molto pi¨ piccole delle precedenti. Il lettore di cui l'S/3 Ŕ fornito usa fibre ottiche per la lettura delle piccole perforazioni epu˛ operare anche con unitÓ nastro e con unitÓ a dischi removibili. La famiglia dei sistemi S/3 non dur˛ molto sul mercato e fu presto soppiantata da nuovi sistemi che risolvevano il problema della multiutenza online. Il sistema 3 originale Ŕ costituito da diverse parti, tra le quali il sistema centrale 5410, la stampante in linea 5203, la selezionatrice 5486, la perforatrice / lettore / selezionatore di schede perforate 5424, l'interfaccia di acquisizione dati 5496, le tastiere 5471 e 5475.

Riferimenti Bibliografici:

  • I.B.M. Italia ''Tre secoli di elaborazione dei dati'' 1975 Milano
  • I.B.M. Italia ''Tre secoli di elaborazione dei dati'' 1980 Milano
  • I.B.M. Italia ''Il calcolo automatico nella storia / Guida ai visitatori della mostra dedicata al "Calcolo automatico nella storia" ed organizzata dalla IBM ITALIA al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano'' 1959 Milano
argomento categoria:Hardware informatico lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio