Trattore - Bubba UT6

Oggetti simili a Trattore

Categoria principale Industria Manifattura e Artigianato
CostruttoreBubba S.A.
Periodo sec. XX
Anno1932
Numero inventario10609
CollocazioneDeposito
Altezza1,62 m
Lunghezza2,92 m
ProfonditÓ1,60 m
Peso2600 kg
Materialigomma, metallo

Descrizione

Automezzo con struttura completamente in metallo, con due ruote motrici posteriori di grandi dimensioni e munite di doppia fila di "speroni", detti angolari; le ruote anteriori, pi¨ piccole, hanno il battistrada con una lama centrale. Tutto il trattore Ŕ dipinto di rosso, tranne il serbatoio del combustibile che Ŕ verde. Posteriormente, tra le ruote e i parafanghi, Ŕ posizionato il sedile di guida; a distanza di braccia, segue il volante e le leve per la guida dell'automezzo; partendo dal posto di guida, a metÓ del lato destro, si riconosce il volano con a seguire la pompa di inezione e la puleggia per il traino della ventola di raffreddamento (non visibile) posta dietro al radiatore disposto sul fronte del trattore. Ai lati del radiatore, in alto, sono visibili due fanali. Sul radiatore Ŕ visibile il tappo dell'acqua; sotto il radiatore si nota, prominente, l'esterno della camera di combustione del cilindro. Sul lato sinistro, appena dopo il radiatore, si incontra il tubo di scarico dei fumi del motore e , a metÓ, il tamburo del cambio, posto poco sopra lo chassis e alla stessa altezza del volano. Sul lato superiore, in posizione centrale, si trova il tappo del serbatoio per il gasolio che poco sotto si sviluppa appiattito. Altri dati tecnici Motore semi-diesel a testa calda 1 cilindro orizzontale, Carburante: olio pesante/gasolio VelocitÓ: 1a marcia, 2,87 km/h; 2a 4,02 km/h; 3a 7,37 km/h; retro 2,12 km/h Ruote motrici posteriori: diametro 1,10 m Carreggiata: 1,60 m Passo: 1,50 m Altezza da terra: 0,32 m .

Notizie storico-critiche

Il motore a testa calda fu inventato in al 1890 ed ebbe immediatamente un formidabile successo; presentava una estrema semplicitÓ costruttiva e , specie in Marina, eliminava le noie dell'accensione in posti umidi, eliminava l'invertitore per il cabio di direzione in quanto era possibile farlo ruotare in ambo i sensi e, importante, grazie al fatto di essere a due tempi, eliminava le valvole e lo riduceva ad una "pompa di bicicletta". Con l'ausilio di un tornio, neanche troppo preciso, era possibile costruire un testa calda, infatti, la pompa dell'acqua per il raffreddamento e quella del gasolio sono mosse da un semplice eccentrico. ll "testa calda" ebbe immediato successo presso le nazioni povere di carburante, era infatti in grado di alimentarsi con combustibili poco pregiati. Il Bubba, in particolare, riusciva a bruciare, oltre al gasolio, olii di schisto, olii vegetali vari, nafta pesante, olii di distillazione del catrame, come la diffusa catramina. Dei costruttori che utilizzarono il motore "testa calda", in Germania trionf˛ la ditta Lanz, in Ungheria la HSCS ( la Robusta), in Inghilterra la Marshall, mentre l'America produsse solo locomobili con la ditta Mietz-Weiss. In Italia, oltre alla Bubba, si impegnarono nel testa calda: OM, Orsi, Landini, Deganello, Bagnulo. Il testa calda tramont˛ definitivamente negli anni 1950/60 sostituito definitivamente dal Diesel. Di questo trattrore ne dovrebbero esistere almeno una ventina di esemplari, quasi tutti localizzati in Lombardia.

Riferimenti Bibliografici:

  • Magnanini G. ''Storia della trattrice italiana / dalle origini al 1960'' 1988 Fabbrico (RE)
  • Neri Nerlo ''Macchine agricole'' 1943
  • Stefanelli G. ''Le trattrici italiane nel 1938 e nel 1941''
argomento categoria:Agricoltura lunghezza:1

Immagini

Immagine oggetto


I contenuti di questa pagina sono disponibili secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo (CC BY-SA) 4.0 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Contenuti sviluppati con il contributo di Regione Lombardia e inseriti nel catalogo regionale Lombardia Beni Culturali.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio