Mele e uva

Uva e mele
Natura morta

< torna
Tipologia dipinto
Autore Pellizza da Volpedo, Giuseppe (1868 - 1907)
Cronologia 1889 - 1890
Numero inventario 1784
Collocazione deposito
Materiali e tecnica tela/ pittura a olio
Misure telaio:
altezza: 25  cm
larghezza: 34,3 cm
con cornice:
altezza: 38  cm
larghezza: 43,5 cm
profondità 4,5 cm
Acquisizione Guido Rossi, 1957
Scheda a cura di Omar Cucciniello, Claudio Giorgione
Referente scientifico Giovanna Ginex

Descrizione

Dipinto a olio su tela di Giuseppe Pellizza da Volpedo di piccole dimensioni, raffigurante una mela intera, una tagliata e un grappolo d'uva verde, su un piano bianco.

Iscrizioni

  • a matita, verso, sotto la rifoderatura: "acquistato a Volpedo 31 marzo 1921 P. Gaudenzi"
  • a matita, verso, sotto la rifoderatura: "Si dichiara essere autore il pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo. Volpedo 31 marzo 921 Geometra Felice Abbiati"

Stemmi

  • Pinacoteca Civica di Alessandria, sulla fodera della tela, a destra, ruotato di 90 gradi. Cartiglio rettangolare con stemma della città di Alessandria Trascrizione: "Città di Alessandria / Mostra di Giuseppe Pellizza da Volpedo / Pinacoteca Civica Giugno-Ottobre 1954 / Titolo dell'opera Uva e mele / Proprietà Sig. Guido Rossi - Milano / Numero di catalogo 101".
  • Rossi Art Brokers, sul telaio della cornice, in alto a destra. cartiglio rettangolare, stampato a inchiostro rosso e con dati dattiloscritti. Trascrizione: "Rossi Art Brokers s.r.l. / Trasporti internazionali / via Baldinucci, 23 tel. 02/3760483-3-3760524 / 20156 MILANO - TELEX 321219 RABMI | / Prestatore Museo Scienza e Tecnica / Autore G. Pellizza / Titolo "Mele e uva".
  • Piccin Trasporti d'Arte, sul telaio della cornice, in alto a sinistra. cartiglio rettangolare, stampato a inchiostro blu e con dati dattiloscritti. E' presente il simbolo della Piccin, raffigurante il profilo del David di Michelangelo. Trascrizione: "Piccin / Trasporti d'arte s.r.l. / seguono numeri di tel. / MOSTRA: "Pittura lombarda del secondo Ottocento. Lo sguardo sulla realtà" FIERA DI MILANO / TITOLO DELL'OPERA: GIUSEPPE PELLIZZA DA VOLPEDO "Mele e uva" / PROPRIETA' : MUSEO LEONARDO DA VINCI MILANO".
  • Galleria Gussoni, sul telaio del dipinto, a sinistra. Cartiglio ottagonale, stampato e compilato a mano Trascrizione: " GALLERIA / GUSSONI / MILANO / VIA MANZONI N. 41 / TELEFONO N. 68-993 / Pellizza da Volpedo / Catalogo n. 27 / "Natura morta".
  • Galleria d'Arte della Rotonda, sul telaio del dipinto, al centro. Cartiglio rettangolare dia bordi smussati, con dati dattiloscritti e sovraimpresso timbro della Galleria stessa. Trascrizione: " GALLERIA D'ARTE DELLA "ROTONDA" / ROTONDA DEI MILLE N. 1 - BERGAMO - TELEFONI 34.66 - 38.82 / MOSTRA POSTUMA DI PELLIZZA DA VOLPEDO / Maggio 1947 / Autore dell'opera PELLIZZA DA VOLPEDO / Indirizzo VOLPEDO / Titolo dell'opera CARNE FRESCA / Prezzo Catalogo n. 19" A matita: "Bellotti " e "01374".

Provenienza

  • Collezione Eredi Pellizza  1907  - 1921
  • Collezione Guido Rossi  sec. XX  - 1957
  • Collezione Pietro Gaudenzi  1921  - sec. XX

Esposizioni

  • Esposizione retrospettiva dell'opera di Giacomo segantini, Gaetano previati, Vittore grubicy de Dragon, Giuseppe pellizza da volpedo, Angelo morbelli. Milano, Bottega di Poesia, 29 marzo - 16 aprile 1922, n. 50.
  • Una raccolta di dipinti dell'Ottocento e antichi. Milano, Galleria Duomo, giugno 1942, n. 16.
  • Mostra postuma di Pellizza da Volpedo. Bergamo, Galleria d'Arte della Rotonda, maggio 1947, n. 19.
  • Mostra di Pellizza da Volpedo. Milano, Galleria Gussoni, 1953, n. 27.
  • Mostra del pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo, 1868-1907. Alessandria, Pinacoteca Civica, 12 giugno -30 settembre 1954, n. 94.
  • Il secondo 800 italiano. Le poetiche del vero. Milano, Palazzo Reale, 26 maggio - 11 settembre 1988.
  • Pittura Lombarda del secondo Ottocento: lo sguardo sulla realtà. Milano, Fiera, 28 ottobre - 11 dicembre 1994.
  • Giuseppe Pellizza da Volpedo. Torino, GAM - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea, 18 settembre 1999 - 6 gennaio 2000.
  • Ottocento Italiano. Da Lega a Wildt. Busto Arsizio, Fondazione Bandera, 18 novembre 2000 - 25 marzo 2001, senza catalogo.
  • L'epoca, gli artisti, la gente. Pellizza e il suo tempo nelle collezioni del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano. Alessandria, Palazzo Guasco, 29 settembre - 25 novembre 2001, n. 5.
  • La meraviglia della natura morta 1830-1910. Dall'Accademia ai maestri del Divisionismo. Tortona, Fondazione Cassa dei Risparmi di Tortona, Palazzetto Medievale, 24 settembre 2010 - 19 febbraio 2011, n. 36.

Notizie Storico Critiche

Il dipinto è giunto al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica nel 1957, con il lascito di Guido Rossi, che possedeva un nucleo di cinque opere di Pellizza da Volpedo (nn. inv. 1818, 1781-1784).
Come attestava la scritta sul retro, scomparsa sotto la foderatura ma nota dalle fonti, l'opera fu acquistata dagli eredi di Pellizza nel marzo del 1921 da Pietro Gaudenzi. Il pittore si era trasferito a Milano proprio grazie all'intermediazione di Guido Rossi, che fu suo committente, al quale dovette vendere il dipinto negli anni successivi.
La datazione al 1889 proposta da Teresa Fiori (Archivi del Divisionismo 1968, V.21) è stata confermata, sulla base della vicinanza stilistica con Zucche, firmato e datato a quell'anno, da Aurora Scotti , che ha evidenziato come in queste nature morte Pellizza sembri procedere con uno studio in sequenza, semplificando e riducendo i soggetti a valori di forma, colore e composizione (Scotti 1986, p. 220 n. 490).
La tela, di grande rigore formale pur nelle piccole dimensioni, mostra una volumetria geometrica che impartisce una rigida costruzione prospettica della natura morta sul bianco della tovaglia, modulata da gialli e ocre. L'identità di datazione e di dimensioni nonché l'affinità del soggetto ha fatto ipotizzare che il dipinto fosse un pendant della Carne (anch'esso di proprietà di Guido Rossi, cfr inv. n. 1783) e forse anche che i due formassero un unico organismo con la tela, più grande, Le zucche (Scotti 1986, p. 200).

Riferimenti Bibliografici

    bibliografia specifica
  • Esposizione retrospettiva, "Esposizione retrospettiva dell'opera di Giacomo Segantini, Gaetano Previati, Vittore Grubicy de Dragon, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli", Milano, 1922, p. 20 
  • Mensi A., "Mostra del pittore Giuseppe Pellizza da Volpedo, 1868-1907 ordinata nella pinacoteca civica di Alessandria : 12 giugno-30 settembre 1954", Alessandria, 1954, p. 43 
  • Ottino Della Chiesa A., "Dipinti nel Museo Nazionale della scienza e della tecnica di Milano : con l'elenco delle opere", Milano, 1962, pp. 9, 15, 21, 27, 68, 71, 72 
  • Bellonzi F. / Fiori T., "Archivi del divisionismo", Roma, 1968, V. 21 , f. 1158
  • Scotti A., "Il Quarto Stato / Giuseppe Pellizza da Volpedo", Milano, 1976, pp. 18, 233 , fig. 5
  • Curti O., "Museoscienza : tutto il Museo nazionale della scienza e della tecnica Leonardo da Vinci", Milano, 1978, p. 377 
  • Caramel L., "I dipinti dell'800 nella Collezione Guido Rossi nel Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano", Busto Arsizio, 1985, n. 23 , tav. IX
  • Scotti A., "Pellizza da Volpedo: catalogo generale", Milano, 1986, scheda 491, p. 200 , p. 200
  • Barilli R. / Borgogelli A., "Secondo '800 italiano: poetiche del vero", Milano, 1988, p. 353 
  • Biscottini P. / Bossaglia R., "Pittura Lombarda del secondo Ottocento: lo sguardo sulla realtà", Milano, 1994, p. 210 , p. 177
  • De Grada R. / Fiordimela C., "Ottocento Novecento. Le collezioni d'arte del Museo della Scienza e della Tecnica "Leonardo da Vinci" di Milano", Garbagnate Milanese, 2000, p. 32 , p. 34
  • De Grada R., "L'epoca, gli artisti, la gente : cent'anni di Quarto stato: Pellizza e il suo tempo nelle collezioni d'arte del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, della Fondazione Cassa di risparmio di Alessandria e della Pinacoteca civica d", Garbagnate Milanese, 2001, p. 24 , p. 25
  • Ginex G., "La meraviglia della natura morta 1830-1910. Dall'Accademia ai maestri del Divisionismo", Milano, 2010, p. 153 , tav. p. 110

Immagini

Mele e uva

Stampa la scheda



Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio