Le macchine di Archimede

Macchine archimede

Il funzionamento di qualsiasi macchina, dalla più semplice alla più complessa, si basa su principi geometrici e fisici elementari o su una combinazione di questi. I modelli presenti in quest’area riproducono macchine realizzate per rispondere a precise necessità pratiche: sollevare grandi pesi, trasportare materiali a livelli diversi, spostare grosse masse. Riducono l’energia necessaria a svolgere un determinato lavoro rendendo più semplice la sua esecuzione. Sfruttano leve, viti infinite, traiettorie paraboliche.

Queste macchine richiamano l’opera di Archimede o perché la loro progettazione è tradizionalmente attribuita a lui o perché sono ispirate ai suoi studi. Dal punto di vista storico non è possibile confermare che Archimede ne abbia realizzate di simili personalmente; sono comunque di grande interesse perché ci permettono di ammirare la capacità progettuale e l’abilità costruttiva degli ingegneri dell’antica Grecia.