Angolo di rocca con triplice difesa radente

Angolo di rocca con triplice difesa radente

Inventario n.9103
Ermenegildo Menighetti, 1952 - 1953

"Fortezza che batte i fossi e l'argine di fori nei fossi"

Il disegno rappresenta un angolo di rocca, con due fortificazioni angolari. La prima è all'interno del perimetro, mentre la seconda è sporgente sull'angolo. Le due strutture dominano il fossato ricavato senza scavo, ma con un muro di contenimento e un considerevole riporto di terra. Particolarmente interessante e innovativo è il posizionamento delle difese di fiancheggiamento, realizzato sistemando una fila di bocche da fuoco sulla rocca sporgente, in maniera da poter colpire gli eventuali assalitori che avessero raggiunto la sommità del fossato. L'obiettivo di questa struttura è quello di poter organizzare per fasi successive una serie di tiri radenti che colpiscano gli assalitori nei punti dove e' difficile avanzare: l'argine, il fosso, la cortina e il camminamento superiore.

Il modello è basato sul disegno:

  • Manoscritto B f. 18 v. (1487-1490)
    Paris, Institut de France