Sezione di una manichetta per respirazione subacquea

Sezione di una manichetta per respirazione subacquea

Sezione di una manichetta per respirazione subacquea

Inventario n.416
Luigi Tursini, 1952 - 1953

“E questo tal filo è posto infra lle giunture delle canne dentro alli corami che legano tal canne insieme, acciò che lla potentia che spigne intorno a esso corame, no ‘l venissi a richiudere, perché essa potentia è grandissima. E questo corame che veste tal ferro, debbe essere doppio, acciò che, se quel di fuori si rompe, quel dentro non si consumi.”

Leonardo disegna la maschera di un palombaro unita tramite due canne a un galleggiante a forma di cupolino, che definisce “mantace”. Le manichette in canna per la respirazione sono unite con giunti rivestiti da un doppio strato di cuoio, mentre una spirale di ferro temprato inserita nei giunti ne impedisce lo schiacciamento determinato dalla pressione dell'acqua.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Arundel f. 24 v. (1508)
    London, British Library