Forno a fiamma guidata

Forno a fiamma guidata

Forno a fiamma guidata

Inventario n.43
Arturo Uccelli, 1956

"Quanto più il moto naturale del foco o del peso sia lungo, quanto più vale la sua percussione"

Questo forno disegnato in sezione da Leonardo permette di fondere metalli anche di natura diversa, e quindi con differenti punti di fusione. I metalli venivano posizionati in crogiuoli non esposti direttamente alla fiamma e a distanza proporzionale al loro punto di fusione. La bocca d'entrata dell'aria, destinata ad alimentare il fuoco, si apre nella base del forno.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Atlantico f. 87 r. (1480)
    Milano, Biblioteca Ambrosiana