Gru girevole

Gru girevole

Inventario n.409
1952 - 1953

"da votare fossi"

Durante il suo apprendistato nei cantieri fiorentini, Leonardo ha modo di vedere in azione molte gru, tra cui quelle di Brunelleschi, che disegna in molte pagine dei suoi manoscritti. Questi modelli erano pensati per lavorare nelle vicinanze di cave di pietra o allo scavo di canali. Nel modello a doppio braccio, il movimento era facilitato dal contrappeso: mentre un braccio viene caricato con un masso appena tagliato, l’altro scarica il blocco precedente. A questo punto la piattaforma gira per invertire la posizione dei due bracci. Le gru possono anche essere trainate per brevi tratti su rulli.

Il modello è basato sul disegno:

  • Manoscritto B f. 49 v. (1487-1490)
    Paris, Institut de France