Ruota a ballotte

Ruota a ballotte

Inventario n.2018
Canestrini Giorgio, 1952 - 1953

"O speculatori dello continuo moto, quanti vani disegni in simile cerca ave' creati! Accompagnatevi colli cercator d'oro"

Al tempo di Leonardo è molto acceso tra gli studiosi il dibattito sulla possibilità di realizzare il moto perpetuo. Con questo studio dà prova dell’impossibilità di fabbricare un dispositivo che si muova senza mai arrestarsi. Il modello è costituito da un disco rotante su cui sono montate, da entrambi i lati, sei mezze ruote con sfere d’acciaio all’interno, in grado di ricadere alternativamente per forza di gravità. Se il disco viene messo in rotazione, le sfere tendono a cadere per forza di gravità ma, a causa dell’attrito e delle altre forze a cui sono sottoposte, il disco si ferma presto in una posizione di equilibrio.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Forster II f. 91 r. (1487-1490)
    London, Victoria & Albert Museum