Balestra gigante

Balestra gigante

Inventario n.6677
1952 - 1965

"Questo è il modo come sta lo strumento che va per la corda. El suo lasciare nasce dal colpo di quel mazzo di sopra la noce." "Questo fa il medesimo effetto de lo strumento di sopra, salvo che'l suo lasciare si fa con la lieva ed è sanza strepido"

Questa balestra veniva presentata come un grande strumento di guerra che, nelle intenzioni di Leonardo, doveva servire a scagliare grandi dardi creando panico e spavento fra i nemici. Per aumentare flessibilità e potenza, il gigantesco arco, largo 24 metri, doveva essere realizzato a sezioni lamellari; la corda di tiro poteva essere arretrata con un sistema meccanico e veniva fatta successivamente scattare per percussione o mediante leva. Le sei ruote di trasporto potevano essere inclinate per garantire una maggiore stabilità di tiro.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Atlantico f. 149b. r. (1485-1490)
    Milano, Biblioteca Ambrosiana