Torchio da stampa

Torchio da stampa

Inventario n.9724
Alberto Mario Soldatini e Vittorio Somenzi, 1952 - 1957

“Questa vite vuole avere due chiocciole, una di sotto e l’altra di sopra”.

La stampa a caratteri mobili, inventata da Gutenberg pochi decenni prima, è studiata con interesse da Leonardo. Questo torchio da lui disegnato è provvisto di un sistema per l'avanzamento automatico del carrello, sincronizzato al movimento di pressione, che porta i caratteri da stampa. Il ritorno avviene invece per scivolamento sul piano inclinato grazie all'azione di un peso. Avanzamento e discesa del carrello sono combinati in maniera tale da permettere alla stessa persona di poter eseguire più operazioni riducendo così il tempo di lavoro.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Atlantico f. 995 r. (1497)
    Milano, Biblioteca Ambrosiana