Barca a pale

Barca a pale

Inventario n.7
Tursini Luigi, 1952

Questo modello rappresenta uno studio di propulsione a pale per un’imbarcazione. Le ruote motrici dovevano essere azionate da due uomini e le pale avrebbero dovuto avere la lunghezza di un braccio e mezzo (circa 90 cm). Per moltiplicare la forza dei vogatori Leonardo prevede ruote del diametro di un braccio (60 cm circa) con 16 denti che ingranano un rocchetto del diametro di ¼ di braccio (15 cm circa) munito di 12 denti. Secondo i calcoli di Leonardo, prescindendo dalle difficoltà meccaniche e nautiche e in assenza di attrito, facendo compiere alla "rota del primo moto" 50 giri al minuto si sarebbe ottenuto un movimento della barca con velocità di "50 milia per ora".

Il modello è basato sul disegno:

  • Raccolta Windsor f. 1063 r. (1480-1482)
    Windsor, Royal Library