Ponte di circostanza su cavalletti

Ponte di circostanza su cavalletti

Ponte di circostanza su cavalletti

Inventario n.9084
Lombardi M., 1952 - 1953

"In che modo si debbe porre alcuno ponte con brevità, atti a fuggire o seguitare il nemico. Questo ponte è molto comodo e presto, ma dagli sei braccia in sei que’ rampini come vedi figurati dinanzi. Ma quando tu hai fermi i legni in sulla forcella e che le punte sportano in aria, cioè de li alberi, e che pel lor peso si piegano verso l’acqua, e tu le rileva col martinetto, com’è figurato di sopra, e lega. Po’ metti dirieto l’altra forcella, e così fa di mano in mano."

L'idea di questo ponte appartiene agli studi per la costruzione di ponti militari provvisori che potevano essere costruiti e smantellati usando materiali facilmente reperibili. Leonardo studia e disegna un ponte provvisorio costituito da un impalcato sostenuto da una fila di cavalletti o "armadure", semplice in un caso, doppia nell’altro. L’impalcato la ricopre parzialmente, lasciandone scoperta una sezione che mostra la successione delle fasi costruttive.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Atlantico f. 55 r. (1480-1482)
    Milano, Biblioteca Ambrosiana