Sfondacarene automatico

Sfondacarene automatico

Sfondacarene automatico

Inventario n.420
Tursini Luigi, 1952 - 1953

"Strumento breve a spiccare con un picciol colpo un'asse del fondo d'un naviglio"

Il modello rappresenta una delle armi per far affondare le navi nemiche spaccando con un violento strappo un'asse di legno della carena. Il congegno è costituito da una molla di ferro a forma di U, piccola e resistente, e da tre viti. Una delle estremità della molla è fissata rigidamente a un'asse della carena. L'estremità che può flettersi e la vite al centro, destinata a dare alla molla la forza strappante, sono avvitate ad altre due assi. Dopo essere stato caricato attraverso la vite centrale, l'attrezzo viene liberato dal fermo. La forza di ritorno della molla, agendo bruscamente sulla seconda vite, provoca lo sfondamento della carena.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Ashburnham 2037 f.6 r. (1485-1487)
    Paris, Institut de France