Palle falcate tagliasartie

Palle falcate tagliasartie

Palle falcate tagliasartie

Inventario n.9909
Tursini Luigi, 1952 - 1953

"Le falci a saranno lunghe braccia 4 e dall’una e l’altra punta fia braccia 4. E que’ debbon essere tratte nelle corde delle gran navi, a ciò che le vele caggino in basso. È navilio che le porta, ne porti assai, e sia di travi forte, a ciò che le bombardelle delle navi non le rompan e la ballotta sia di libbre 200."

Il modello rappresenta un'arma ideata da Leonardo per danneggiare la velatura delle imbarcazioni nemiche. Una palla di cannone trascina un attrezzo che, aprendosi e colpendo i cordami, provoca la caduta delle vele nemiche e rende difficoltose le manovre alla nave. Il foglio contiene disegni di diverso soggetto, eseguiti a penna e inchiostro seppia. Nelle note Leonardo specifica anche le misure delle falci (4 braccia) e il peso delle palle (200 libbre), raccomandando di rinforzare la nave che le deve trasportare.

Il modello è basato sul disegno:

  • Codice Ashburnham 2037 f. 4 v. (1487-1492)
    Paris, Institut de France