Leonardo scienziato


Leonardo non è uno scienziato, ma è un precursore degli attuali scienziati. Non è uno scienziato perché non utilizza il metodo scientifico, basato sulla verifica sperimentale delle ipotesi. Però è in qualche modo un precursore, perché si sforza di unire la teoria alla pratica. Al tempo di Leonardo, infatti, due erano gli atteggiamenti prevalenti:

  gli scienziati erano puramente teorici, si rifacevano ad Aristotele e disprezzavano la pratica
  artisti e ingegneri si basavano sulla sola pratica basata sull'esperienza.
Leonardo, invece, tenta di basarsi sull'osservazione e sull'esperienza per comprendere le leggi fondamentali che regolano il cosmo.