outreach

martedì 16 giugno 2015

E Leonardo parlò. Cibo e natura negli scritti del genio di Vinci

Il Museo è partner con Regione Lombardia per il progetto culturale 'E Leonardo parlò. Cibo e natura negli scritti del genio di Vinci'.


"Milano deve molto a Leonardo da Vinci e le letture che proponiamo rivelano un aspetto inedito del grande scienziato, mettendo in evidenza i suoi scritti sul cibo e direttamente collegati con la buona salute che è poi uno degli obiettivi di Expo 2015".


Credits @Agenzia Stampa Regione Lombardia

Lo ha detto l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea nella conferenza stampa di presentazione del progetto culturale E Leonardo parlò. Cibo e natura negli scritti del genio di Vinci i cui contenuti sono stati illustrati nei nuovi spazi di Navigli Lombardi allestiti in Darsena a Milano.


Credits @Agenzia Stampa Regione Lombardia

Il progetto culturale è realizzato da Regione Lombardia in partnership con il Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia 'Leonardo da Vinci' di Milano, grazie al contributo di Randstad, in collaborazione con Il Sole24ore , il Centro sperimentale di Cinematografia - Lombardia e con il Museo Bagatti Valsecchi di Milano .

"Per noi Expo non è un luogo commerciale - ha detto ancora l'assessore Aprea - ma un contesto in cui si confrontano idee e valori e si rilancia una visione dell'alimentazione che deve garantire alle prossime generazioni non solo un buon cibo ma un cibo sano: le letture che verranno recitate da studenti selezionati dal Museo della Scienza e della Tecnologia parlano proprio di questo".


Credits @Agenzia Stampa Regione Lombardia

Alla presentazione sono intervenuti anche Gianni Bocchieri, presidente della società Navigli Lombardi, Fiorenzo Galli, direttore generale Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia 'Leonardo da Vinci', Marco Ceresa amministratore delegato Randstad, Claudio Giorgione Curatore Leonardo Arte& Scienza e l'attore Daniele Benedetto Monachella.


Credits @Agenzia Stampa Regione Lombardia

"Non è escluso - ha concluso Aprea - si possa lasciare questo lavoro in eredità alle scuole, che si possa fare un approfondimento sia dal punto di vista
dell'istruzione sia da quello della cultura e a ripresentarlo sui Navigli che è luogo caratteristico di Milano e legato alla figura del grande genio di Leonardo".


Interessato a osservare e rappresentare ogni aspetto della natura - ha dichiarato il direttore generale del Museo Fiorenzo Galli - Leonardo da Vinci studia e disegna il corpo umano, che considerava la più perfetta di tutte le macchine. Lo stesso fa con il mondo animale. Il mondo della natura è sempre fonte di osservazione per Leonardo e motore per un continuo stimolo creativo. Non sorprende che molti dei suoi studi per l’ideazione di macchine, nei campi più diversi, s’ispirino alle forme del corpo umano e animale, dove la macchina spesso costituisce una sorta di protesi e prolungamento del corpo stesso, utile all’uomo per compiere azioni altrimenti impossibili.


Credits @Agenzia Stampa Regione Lombardia

D’altra parte, nel descrivere il mondo animale, Leonardo è anche interessato a coglierne gli aspetti moraleggianti, in continuità con la tradizione antica e medioevale di favole e bestiari. A partire dal Codice Atlantico, si trovano molte favole, facezie e aforismi che descrivono il comportamento del mondo animale simile a quello umano.

L’impegno di un moderno museo scientifico oggi è anche quello di sensibilizzare la società alla tutela della natura che ci ospita e al rispetto del rapporto fra uomo e natura, considerati come un’unica entità.

Nel filmato, introdotto da Claudio Giorgione, curatore Leonardo Arte & Scienza, ci troviamo all’interno della Galleria di Leonardo in cui è esposta una selezione di modelli storici della collezione del Museo, nata nel 1952 grazie al lavoro di studio sui suoi disegni effettuato da un gruppo di studiosi e ingegneri.

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio