prestiti e comodati

25 settembre 2008 - 11 gennaio 2009

Mostra ''Rivoluzione! Italienische Moderne von Segatini bis Balla''

Il Museo partecipa alla mostra allestita alla Kunsthaus di Zurigo con il dipinto "Processione" di Giuseppe Pellizza da Volpedo dalla Collezione Rossi.

Il dipinto in prestito: ''Processione''



Esposto per la prima volta alla Biennale di Venezia del 1895, questo dipinto, capolavoro del Divisionismo italiano, è segnalato dal 1920 circa nella collezione di Guido Rossi, che lo acquista dagli eredi del pittore. Per lascito testamentario (1955) la Collezione Rossi viene donata al Museo ed esposta a partire dal 1957.

Il dipinto raffigura un corteo di persone precedute da ragazze vestite di bianco: avanzano lungo un viale alberato, passando dall’ombra alla luce. Sul lato destro scorre placido un corso d’acqua. La scena è probabilmente osservata dal vero in un momento di quotidianità a Volpedo, paese natale di Giuseppe Pellizza: il clima emotivo di pace, di silenzio e di armonia è evocato dagli effetti di luce, che indagano persone e natura attraverso la tecnica “divisa” che Pellizza applica in maniera rigorosa: sottili pennellate di colori complementari vengono accostate le une alle altre, e poi fuse dall’occhio dell’osservatore durante la visione del quadro. In questo modo la superficie pittorica è allo stesso tempo delicata e vibrante.

La tecnica usata è quasi cinematografica: l’aver posto la testa della processione all’ombra, provoca nell’osservatore il desiderio inconscio di vederla avanzare. L’alternanza di luci e ombre diventa anche un’allegoria della vita umana, sottolineata dalla presenza della croce.

La mostra: "Rivoluzione! Italienische Moderne von Segatini bis Balla"



"Rivoluzione! Modernismo italiano da Segantini a Balla" offre la prima rassegna completa sul Divisionismo, il movimento più significativo della pittura italiana del tardo XIX secolo.
I Divisionisti sono stati la risposta italiana ai Neo-Impressionisti e Puntinisti francesi, che sono stati a loro volta successori dell’Impressionismo parigino. Gli aderenti al Divisionismo hanno analizzato il colore e la luce, applicando la teoria del colore e i principi di ottica nella pittura. Le pennellate e i punti si esprimono con colori primari complementari e in contrasto tra loro; i Divisionisti creano abbaglianti composizioni inondate di luce.
Nella prima generazione di pittori Divisionisti si contano Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati e Giovanni Segantini, che ne furono i fautori. I loro successori furono Giacomo Balla, Carlo Carrà e Umberto Boccioni, che successivamente diedero origine al Futurismo.
I dipinti in mostra, circa 80 in tutto, sono prestiti dei più importanti musei italiani e internazionali, tra cui la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, il Musée d'Orsay di Parigi e il Museum of Modern Art di New York, nonché da collezioni private. La mostra, curata da Simonetta Fraquelli, Tobia Bezzola e Christopher Riopelle, è una co-produzione della Kunsthaus di Zurigo e la National Gallery di Londra.

Giuseppe Pellizza da Volpedo



Nato a Volpedo in provincia di Alessandria nel 1868, Giuseppe Pellizza si forma all’Accademia di Brera sotto la guida di Francesco Hayez e Giuseppe Bertini, perfezionandosi poi tra Roma, Firenze, Genova e Bergamo. La sua arte è fedele fin da subito alla poetica del vero. Utilizza all’inizio una pittura morbida e a impasto mentre dagli anni ’90 aderisce alla corrente del Divisionismo. Le tematiche affrontate ruotano attorno al mondo contadino, rappresentato in bilico tra l’analisi sociale e un delicato simbolismo. Muore suicida nel suo studio di Volpedo nel 1907.

Informazioni


Kunsthaus Zurigo
Heimplatz 1, CH-8001 Zurich
T +41 (0)44 253 84 84


www.kunsthaus.ch

La processione, dettaglio
1893-95
Olio su tela, cm 95 x 130
Firmato ''G. Pellizza''
Collezione Rossi

Informazioni

Kunsthaus Zurigo Heimplatz 1, CH-8001 Zurich T +41 (0)44 253 84 84 www.kunsthaus.ch


Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio