convegni e conferenze

mercoledì 8 maggio 2013

UNO, CENTO, MILLE CITTÀ DELLA SCIENZA

Il Museo partecipa al grande incontro alla Triennale "Uno, cento, mille Città Della Scienza".

UNO, CENTO, MILLE CITTÀ DELLA SCIENZA



La Città della Scienza a Napoli come tutti i grandi Science Center e musei della scienza del mondo sono luoghi fondamentali dove si forgia il futuro delle nostre società, dove si afferma con forza la rilevanza per i cittadini di una nuova concezione della scienza e della cittadinanza scientifica. Le molteplici attività della Città della Scienza sul piano della cooperazione internazionale nel Mediterraneo, dell’innovazione tecnologica e della formazione dimostrano la rilevanza della sua attività culturale a favore di uno sviluppo economico fondato sui valori della conoscenza, della crescita culturale e della coesione sociale. Una crescita intelligente che promuove innovazione e inclusione come motori di sviluppo dell’economia del futuro. Tale visione deve essere sostenuta da politiche di istruzione e di inclusione culturale da adottare in tutto il Paese e da applicare ai problemi specifici e alle realtà locali dell’Italia contemporanea. Tali politiche dovrebbero partire da una valorizzazione del contesto in cui si vive e si lavora, e dalla collaborazione tra istituzioni (scuola, musei, territorio) all’interno di un quadro europeo. Innovazione e ricerca sono settori chiavi per la cooperazione Europea e mediterranea, perché solo attraverso l’investimento nel progresso scientifico e tecnologico i paesi del Mediterraneo potranno rafforzare i loro territori, promuovere uno sviluppo sostenibile che preservi il patrimonio naturale comune e valorizzi e affianchi lo sforzo di innovazione del settore economico. I musei della scienza in questo contesto si pongono come sviluppatori di innovazione e mediatori accessibili al pubblico fra la società civile e le istituzioni. Attraverso il coinvolgimento con il pubblico di scienziati, ricercatori ed artisti i science center offrono una piattaforma unica dove i visitatori non solo "vedono" la scienza, ma partecipano alla creazione di nuovi processi culturali e sociali.

Coordina

Andrea Bandelli | ricercatore presso la VU university Amsterdam

Partecipano

Luigi Amodio | Direttore Generale Fondazione IDIS-Città della Scienza
Maria Grazia Mattei | esperta di nuove tecnologie della comunicazione, ideatrice e direttore di Meet The Media Guru e MGM Digital Communication
Andrea Cerroni | Docente di sociologia e comunicazione della scienza, Università Milano-Bicocca docente presso il dipartimento di sociologia e ricerca sociale dell’università di Milano-Bicocca
Stefano Roveda | artista
Cinzia Cattoni | Responsabile relazioni esterne Fondazione MUBA | Museo dei bambini di Milano
Maria Xanthoudaki | Direttore Servizi Educativi e Rapporti Internazionali, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano

Informazioni


Triennale di Milano | Cubo B
mercoledì 8 maggio 2013
ore 14.30-18.30
Ingresso gratuito



Informazioni

Triennale di Milano | Cubo B mercoledì 8 maggio 2013 ore 14.30-18.30 Ingresso gratuito


Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio