convegni e conferenze

23-25 ottobre 2013

Energy for Sustainable Science at Research Infrastructures

Il Museo ha partecipato al seminario Energy for Sustainable Science at Research Infrastructures, tenuto al CERN dal 13 al 25 ottobre 2013.

Il CERN, l'ERF (European Association of National Research Facilities), e l'ESS (European Spallation Source), hanno tenuto il secondo appuntamento del seminario Energy for Sustainable Science at Research Infrastructures, al CERN dal 13 al 25 ottobre 2013.

La prima edizione del seminario si è tenuta nel 2011 a Lund, in Svezia. "Grazie all'esperienza di due anni fa, il programma di questa edizione è stato arricchito per spaziare su più argomenti e per identificare alcune best-practices," - dice Frédérick Bordry, capo del Technology Department del CERN. "Oltre ai tre centri di ricerca organizzatori, in questa edizione presenteranno le loro strategie di gestione, efficienza e sostenibilità energetica anche altri importanti centri di ricerca a livello mondiale, come il KEK, il Fermilab e il Brookhaven National Laboratory."

Circa 300 esperti si sono scambiati informazioni e conoscenze sull'efficienza energetica nei centri di calcolo, sull'approvvigionamento e il finanziamento energetico delle strutture, sullo sviluppo e la gestione di campus sostenibili.

La rete che sostiene: tecnologie e persone verso nuovi paradigmi




Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo, ha partecipato al workshop con un intervento dal titolo "La rete che sostiene: tecnologie e persone verso nuovi paradigmi".

Sintesi dell'intervento

Il mondo vive cambiamenti incessanti, sempre più rapidi e a scala globale.
In Europa, la crisi economica e una sensibilità ormai diffusa in fatto di sostenibilità pongono interrogativi chiave sui modelli di sviluppo emersi con le rivoluzioni industriali e in era postindustriale.
La questione energetica, e delle risorse in generale, è al centro di una riflessione collettiva che guarda verso un orizzonte possibile, intreccio di sostenibilità, tecnologia, innovazione, partecipazione: lo "Smart System".
Orientato a conciliare dimensione globale e locale, e a promuovere uno sguardo sistemico e relazionale, lo Smart System prevede un’integrazione orizzontale tra sistemi prima non dialoganti, coinvolge piano tecnologico e aspetti sociali, e ha nelle tecnologie di rete - rete energetica e di comunicazione - il suo principale fattore abilitante.
Difficile prevedere velocità, pervasività ed esiti rivoluzionari della transizione in atto verso nuovi paradigmi. L'innovazione tecnologica riveste un ruolo chiave: non come fine a sé ma come strumento di una più ampia trasformazione culturale.
In questo percorso i musei tecnico-scientifici sono attori, osservatori e custodi attraverso il loro singolo lavoro istituzionale, le sinergie di network come ECSITE e le relazioni tessute in contesti internazionali come l'STS Forum.


Scarica la presentazione in versione PDF stampabile
2,5 MB



Scarica il testo della presentazione in versione PDF stampabile
1 MB



Download the printable version of the presentation - PDF file - ENGLISH VERSION
2,5 MB



Download the printable version of the text of the speech - PDF file - ENGLISH VERSION
1 MB



Vai al sito Energy for Sustainable Science at Research Infrastructures

Informazioni


Energy for Sustainable Science at Research Infrastructures
23 - 25 ottobre 2013
CERN
Ginevra, Svizzera

Tjitske Kehrer
tel : + 41 22 767 4610
CERN
Postbox Z04200
CH-1211 Geneva 23

energy.sustainablescience2013@cern.ch



Informazioni

Energy for Sustainable Science at Research Infrastructures 23 - 25 ottobre 2013 CERN Ginevra, Svizzera Tjitske Kehrer tel : + 41 22 767 4610 CERN Postbox Z04200 CH-1211 Geneva 23 energy.sustainablescience2013@cern.ch


Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio