museo

12 luglio - 29 agosto 2010

La Street Art al Museo

Il Museo e l’Associazione Stradedarts collaborano con i writers per dare forma al concetto di rete e raccontare come si relaziona con l’individuo. 13 LUGLIO – 29 AGOSTO 2010 OPENING: LUNEDÌ 12 LUGLIO DALLE 18.30 Dj-set e free drinks La Street Art arriva al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia attraverso una mostra, La forma delle reti, che si terrà nel Chiostro del Museo dal 13 luglio al 29 agosto. L’esposizione è composta da una selezione di circa 40 opere realizzate su supporti di materiale diverso. In occasione dell’inaugurazione partirà una maratona di 24 ore per la realizzazione di un enorme graffito nel chiostro cinquecentesco del Museo. La Street Art in Italia, a tre decenni dalla sua comparsa come fenomeno sociale e culturale, ha ormai guadagnato, tramite le sue influenze sulle arti visive, una rilevanza unica nel panorama della creatività contemporanea. I Graffiti influenzano la grafica pubblicitaria, le campagne di marketing, il gusto di migliaia di persone di tutte le età e ceti sociali. L’arte contemporanea con tutte le sue forme di espressione trova spazio all’interno di un museo tecnico-scientifico: un’opportunità per dialogare con il pubblico in modo innovativo e fornire punti di vista nuovi e differenti attraverso la sperimentazione e contaminazione tra temi, forme e linguaggi. Infatti, se da un lato l’arte, così come la scienza, vuole narrare, catturare e rappresentare la realtà, dall’altro ha la capacità di accorciare la distanza che a volte separa scienza e tecnologia dalla società. L’Associazione Stradedarts rappresenta i migliori writers italiani legati al mondo della Street Art che hanno deciso di dipingere anche su tela, entrando quindi nelle più importanti gallerie e musei nazionali e internazionali. La Street Art è da considerarsi uno dei linguaggi creativi più innovativi e una delle correnti artistiche più alternative, universali e vicine al mondo dei giovani. Il fine che si pone Stradedarts è quello di rendere visibili al vasto pubblico tutti quei talenti che, artisticamente nati per strada, sono riusciti a emergere diventando un riferimento artistico positivo per molti giovani, diffondendo le loro forme d’arte sperimentali. I writers che fanno parte di Stradedarts sono esponenti della cultura urbana che hanno già partecipato a numerose mostre sia nazionali che internazionali ed espongono le proprie tele in musei e importanti gallerie d’ arte contemporanea. ARTISTI IN MOSTRA: Airone | Atomo | Gatto Nero | Flycat | KayOne | Mambo | Rendo | Senso | Sea Creative | Tawa | El Gato Chimney | Ericsone | Vire | Raptuz | Mr. Wany | Schiavon | Leo | Max Gatto L’ingresso alla mostra è incluso nel costo del biglietto del Museo. In occasione dell’evento d’inaugurazione sarà visitabile solo l’area coinvolta dalla mostra. Idea e progetto: Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, Associazione Stradedarts Writing and Street Experience Con il patrocinio di: Ministero della Gioventù, Regione Lombardia - Cultura, Provincia di Milano, Comune di Milano - Cultura Partner: Campagna Help, Ferrovie Nord Milano, Lops Expo Casa, Scuola di Palo Alto BUSINESS & MANAGEMENT SCHOOL Media Partner: Virgilio Partner tecnici: ATM, GF Security Group, Grafiche Antiga, Kobra, Peroni Si ringrazia Red Bull per l’energia fornita! Guarda il video reportage della maratona del 13 luglio Per saperne di più visita il sito: www.stradedarts.it



Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio