• Home
  • News
  • Visite guidate all’area archeologica del Museo

eventi

sabato 8 e domenica 9 ottobre 2011

Visite guidate all’area archeologica del Museo

In occasione della 8^ edizione delle Giornate Nazionali di Archeologia Ritrovata i Gruppi Archeologici d'Italia, associazione nazionale per la valorizzazione e la tutela dei beni culturali e il Gruppo Archeologico Ambrosiano, in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, organizzano a Milano nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 ottobre 2011 visite guidate all’area archeologica del Museo. La manifestazione, che si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per i Beni Archeologici, promuove la valorizzazione e la tutela dei beni culturali chiusi o meno conosciuti al pubblico. Sarà possibile partecipare a visite guidate alle testimonianze archeologiche presenti all’interno del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci durante i seguenti orari: sabato e domenica dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle ore 18,00 Punto di incontro nell’atrio del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, con entrata da via San Vittore, 21 - Milano - (le visite partiranno ogni 30 minuti circa) Le visite sono incluse nel biglietto d’ingresso e sono prenotabili il giorno stesso all’infopoint del Gruppo Archeologico Ambrosiano all’ingresso del Museo. .pdf Scarica il volantino 120 KB Per informazioni: Museo: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00 T 02-485551 info@museoscienza.it oppure Gruppo Archeologico Ambrosiano T 348-9691609 | 348-7112516 www.archeoambrosiano.org infogaam@archeoambrosiano.org Nella zona in cui oggi troviamo il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, la piazza San Vittore e l’omonima Basilica si ergevano, all’epoca in cui Mediolanum era capitale dell’Impero Romano (286-402 d.C.), due importanti monumenti: il Mausoleo Imperiale e le mura poligonali della fortezza Romana, che lo cingevano. L‘avvicendarsi delle fasi di sviluppo della città e i cambiamenti urbanistici hanno completamente cambiato lo scenario dell’epoca, ma sono ancora visibili parte dei resti di quelle imponenti strutture all’interno dell’ex monastero degli Olivetani, oggi sede del Museo. L’utilizzo a necropoli di parte dell’area ha inoltre lasciato interessanti tracce come sarcofagi in pietra, tombe a cappuccina ed epigrafi. L’iniziativa, gestita dai volontari del Gruppo Archeologico Ambrosiano, si inserisce nell’ambito delle collaborazioni che il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia sviluppa regolarmente con Associazioni di volontariato.



Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio