conferenze

martedì 14 maggio 2013 ore 17.00

Siamo quello che mangiamo

Una ricerca condotta da AstraRicerche sui cambiamenti delle abitudini di consumo alimentare degli italiani in tempo di crisi mette in luce le scelte degli italiani per cui il cibo non è solo un alimento ma un fattore centrale della qualità di vita. Se ne discute con Federconsumatori, Università di Bologna, Coop Adriatica, in collaborazione con il Museo della Scienza e Tecnologia di Milano, in un dibattito sull’alimentare e le sue sfide nel percorso verso l’appuntamento di EXPO 2015.

IL DIBATTITO

IL RUOLO DELL’AGROALIMENTARE IN TEMPO DI CRISI Il settore incide per il 15% del PIL e ha tenuto finora meglio del manifatturiero generale. L’agroalimentare può giocare un ruolo chiave per il rilancio del Paese. La forte riconoscibilità del food Made in Italy sul piano internazionale deve essere capitalizzata con urgenza nel quadro di una strategia Paese. I CONSUMI Quali gli insegnamenti che derivano dal calo dei consumi alimentari? Quanto l’informazione, la trasparenza e la chiarezza sulle norme che regolamentano il settore alimentare possono pesare sulle scelte dei consumi? LO SPRECO La crisi può essere un fattore per generare abitudini di acquisto e consumo più sostenibili? In che modo? IL RUOLO DELLA GDO La GDO leader nella distribuzione del settore alimentare può influenzare le scelte di un consumatore supportandolo con una comunicazione non tradizionale? Con quale ruolo e con quali azioni?

IL PROGRAMMA

INTRODUCE E MODERA Fiorenzo Galli, Direttore Generale Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci INTERVENTI Enrico Finzi, Presidente AstraRicerche «I comportamenti alimentari degli italiani in tempo di crisi» Gianpiero Calzolari, Presidente Granarolo «Agroalimentare e Made in Italy risorse per il Sistema Paese» Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori «Informazione e conoscenza utili nelle scelte dei consumi alimentari» Andrea Segrè, Direttore Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari, Università di Bologna «Lotta contro lo spreco una necessità a livello globale» Adriano Turrini, Presidente Coop Adriatica «Come la distribuzione può comunicare al consumatore per aiutarlo nelle sue scelte in tempo di crisi» Al termine dell'incontro: aperitivo con degustazione di una selezione di prodotti Granarolo nel chiostro del Museo.

INFORMAZIONI

L’incontro è gratuito e aperto al pubblico E’ gradita una conferma di partecipazione Segreteria organizzativa: Weber Shandwick Advisory Tel. 02 006 411 11 granaroloperildomani@webershandwick.com Dalle 17.00 circa, sarà possibile seguire l’incontro sul canale Twitter @GranaroloCSR e partecipare utilizzando l’hashtag #granaroloperildomani.

I RELATORI

Gianpiero Calzolari - Presidente di Granarolo S.p.A dal 2009, ricopre dal 2004 anche la carica di Presidente di LegaCoop Bologna. Nel 2007 inoltre è stato eletto Presidente di Granlatte, la Società Cooperativa Agricola,aderente a Legacoop e a Confcooperative, holding del Gruppo Granarolo, che associa oltre 1000 produttori di latte distribuiti in quattordici regioni italiane. Enrico Finzi - Presidente di AstraRicerche, sociologo e giornalista professionista, ha maturato significative esperienze in diversi ambiti: docenza universitaria, direzione di istituti di ricerca (Fondazione Agnelli, Società di Studi Politici, InterMatrix), management (direttore marketing del Gruppo Rizzoli-Corriere della Sera) e giornalismo (Il Sole24ORE, L’Espresso). Fiorenzo Galli - Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci dal 2001, è anche Professore di Museologia e Conservazione dei beni museali presso l’Università degli Studi di Milano. Ha ricoperto inoltre incarichi in Confindustria e in Assolombarda, in qualità di componente del Consiglio Direttivo e del Comitato di Presidenza. Andrea Segrè - Fondatore e presidente di Last Minute Market, spin off dell’Università di Bologna per la riduzione degli sprechi. Ha ideato la campagna Un anno contro lo spreco che ha portato il Parlamento Europeo a votare una Risoluzione per dimezzare gli sprechi di alimenti entro il 2025 e i sindaci a sottoscrivere la Carta per le amministrazioni a Spreco Zero. Rosario Tre fileti - Presidente di Federconsumatori, è stato Delegato Agroalimentare presso la Presidenza del Consiglio a Palazzo Chigi. Membro dell’Accademia Nazionale di Agricoltura della Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna dove ha ottenuto un autorevole riconoscimento per le attività di ricerca, di informazione e di riforma svolte nel settore agroalimentare. Adriano Turini - Presidente di Coop Adriatica dal 2011, dopo aver ricoperto dal 2003 la carica di Presidente di Coop Costruzioni. Fa parte del Consiglio di Amministrazione di Unipol Gruppo Finanziario e in passato ha rivestito diversi ruoli nell’ambito del mondo cooperativoassociativo e amministrativo.




Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio