• Home
  • News
  • WORKSHOP DEL SCIENCE AND TECHNOLOGY IN SOCIETY FORUM A EXPO MILANO 2015

museo

SABATO 11 LUGLIO 2015 - IN EXPO2015

WORKSHOP DEL SCIENCE AND TECHNOLOGY IN SOCIETY FORUM A EXPO MILANO 2015

Sabato 11 luglio, dalle ore 15.30 alle ore 17.30, si terrà in Expo il workshop del Science and Technology in Society (STS) forum dal titolo “Innovazione e sostenibilità in tema di cibo, acqua e ambiente”. L’incontro, organizzato nell’ambito della giornata nazionale del Giappone dove l’STS forum ha sede, vedrà la partecipazione di oltre 150 qualificati rappresentanti del mondo industriale, accademico e politico italiano e giapponese.

Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, sarà moderatore del workshop, confermando l’importante ruolo che il Museo svolge come mediatore tra ambiti diversi del mondo scientifico e della società. Tra i relatori del poliedrico panel impegnato a discutere soluzioni integrate a problemi di portata globale: Yoshimasa Hayashi, Ministro dell’Agricoltura, delle Foreste e della Pesca del Giappone; Koji Omi, fondatore e Presidente del STS forum; Giorgio Squinzi, Presidente di Confindustria; Letizia Moratti, già Sindaco di Milano e Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; Diana Bracco, Commissario Generale del Padiglione Italia Expo 2015; Atsutoshi Nishida, Consigliere Toshiba Corporation; Filippo Bettini, Direttore Sostenibilità e Governo del Rischio Pirelli & C. S.p.A.; Michiharu Nakamura, Presidente della Japan Science and Technology Agency (JST); Sergio Bertolucci, Direttore della ricerca e del calcolo scientifico al CERN di Ginevra;  Yoshihide Hayashizaki, Direttore del Programma di Medicina Preventiva e Innovazione Diagnostica, RIKEN; Fulvio Uggeri, Direttore Centro di Ricerca Bracco.

 

Science and Technology in Society forum (STS forum) è un forum globale nato nel 2004 per volontà di Koji Omi, già Ministro giapponese delle Finanze e Ministro per le Politiche per la Scienza e la Tecnologia. Il forum da 11 anni si riunisce annualmente a Kyoto, dove leader mondiali nel campo della scienza e della cultura, della politica, dell’industria e dei media si incontrano per scambiarsi opinioni e creare relazioni su questioni globali che non possono più essere trattate attraverso una divisione degli ambiti disciplinari o istituzionali. Nell’ottobre 2014 il forum ha visto la partecipazione di oltre mille opinion leader, tra cui otto Nobel e oltre 30 Ministri legati alla ricerca e alla formazione scientifica, provenienti da quasi 100 Paesi. STS forum è il più grande forum mondiale (aperto solo su invito) sui temi della scienza e della tecnologia e organizza occasionalmente workshop tematici in varie città del mondo con l’intento di incoraggiare ulteriormente un networking globale tra decisori e attori del mondo scientifico, produttivo e politico.

 

In occasione di Expo Milano 2015, l’STS forum organizza un convegno in linea con i temi dell’Esposizione Universale. Il Presidente di STS forum Koji Omi ha dichiarato che “lo scopo di questo workshop è mandare dall’Expo un messaggio congiunto dei leader italiani e giapponesi rivolto a tutti riguardo alla sostenibilità a lungo termine dell’umanità, focalizzandosi su innovazione e sostenibilità in tema di cibo, acqua e ambiente”.

 

Il Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Fiorenzo Galli, che è già intervenuto come relatore al meeting annuale del 2014 a Kyoto e parteciperà a quello previsto nell’ottobre 2015, è stato invitato a moderare il workshop di Milano, in riconoscimento del ruolo che il Museo svolge per diffondere nella società i temi della scienza e della tecnologia e come istituzione che favorisce il dialogo fra scienziati, aziende, politica e cittadini.

 

Concetti fondamentali del STS forum

Il progresso esplosivo della scienza e della tecnologia fino al ventesimo secolo ha portato prosperità e ha arricchito la qualità della vita di gran parte dell'umanità.

Tuttavia, il progresso della scienza e della tecnologia solleva importanti questioni di etica, sicurezza e ambiente: possibili applicazioni negative minacciano il futuro dell'umanità.

Dal momento che si prevede un ulteriore rapidissimo progresso della scienza e della tecnologia sarà necessario esercitare molta saggezza per tenerla sotto controllo adeguato.

In questo senso, i problemi più urgenti che dobbiamo affrontare oggi sono ad esempio la sfida ad armonizzare lo sviluppo economico con il riscaldamento globale; prevenire il terrorismo; controllare le malattie infettive; valutare i potenziali benefici per la salute e i fattori etici relativi alla tecnologie di clonazione. Gli sforzi internazionali per affrontare questi problemi sono necessari ora più che mai. Questo è veramente ciò che simboleggia le "luci e le ombre della scienza e della tecnologia". Le opportunità devono essere colte, ma i rischi devono essere controllati. La salute, il soddisfacimento delle necessità energetiche, e molti altri aspetti del benessere umano dipendono da continui progressi nel campo della scienza e della tecnologia.

Allo stesso tempo, i benefici della scienza e della tecnologia non stanno raggiungendo una ingente parte della popolazione mondiale. Vi è dunque la necessità di discutere le barriere che impediscono di utilizzare la scienza e la tecnologia per risolvere i problemi dell'umanità intera.

Siccome i problemi che dobbiamo affrontare oggi stanno diventando sempre più complessi sullo sfondo della globalizzazione e della competizione internazionale, essi vanno oltre il controllo di ogni singolo paese.

Tali questioni sono anche al di là del controllo della sola comunità scientifica, e molti dei problemi possono trovare soluzioni attraverso cambiamenti nei sistemi sociali, grazie alla collaborazione internazionale, a reti globali e alla costruzione di regole comuni.

È giunto il momento non solo per studiosi e ricercatori, ma anche per responsabili politici, imprenditori e dirigenti dei media di tutto il mondo di incontrarsi e discutere le questioni scientifiche e tecnologiche nel ventunesimo secolo.

STS forum si propone di fornire un nuovo meccanismo per discussioni aperte su base informale e per costruire una rete di relazioni che, nel tempo, possa affrontare i nuovi tipi di problemi derivanti dalle applicazioni scientifiche e tecnologiche ed esplorare le opportunità offerte dalla scienza e dalla tecnologia.

 

Programma del workshop di sabato 11 luglio 2015

Nota: la partecipazione al workshop è riservata a ospiti e stampa.

Gli interventi si tengono in lingua inglese senza traduzione

 

Conduttore                 Camilla Rossi-Linnemann, Relazioni internazionali, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Ore

15:30 - 15:40

 

Note introduttive

Koji Omi, Fondatore e Presidente, STS forum

Fiorenzo Galli, Direttore Generale, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Hiroyuki Ishige, Presidente, Organizzazione per il commercio estero giapponese (JETRO)

 

15:40 - 16:00

 

Keynote speakers

Yoshimasa Hayashi, Ministro dell’Agricoltura, delle Foreste e della Pessaca, Giappone

Giorgio Squinzi, Presidente, Confindustria

 

16:00  - 16:10

 

Presentazione

Diana Bracco, Commissario generale Padiglione Italia Expo 2015

 

16:10 - 17:20

Tavola rotonda

“Innovazione e sostenibilità in tema di cibo, acqua e ambiente”

Moderatore:

Fiorenzo Galli, Direttore Generale, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

 

Relatori:

Letizia Moratti, già Sindaco di Milano; già Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca

Atsutoshi Nishida, Consigliere di Amministrazione, Toshiba Corporation

Filippo Bettini, Direttore Sostenibilità e Governo dei Rischi, Pirelli & C. S.p.A.

Michiharu Nakamura, Presidente, Agenzia Giapponese per la Scienza e la Tecnologia (JST)

Sergio Bertolucci, Direttore della ricerca e del calcolo scientifico, CERN

Yoshihide Hayashizaki, Direttore del Programma di Medicina Preventiva e Innovazione Diagnostica, RIKEN

Fulvio Uggeri, Direttore Global R&D, Bracco Group

 

17:20 - 17:30

 

Note conclusive

Koji Omi, Fondatore e Presidente, STS forum

 




Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo e Koji Omi, Founder and Chairman STS Forum - Science and Technology in Society forum

Facebook

Seguici su Facebook

Youtube

Seguici su Youtube

Gallery fotografiche

Gallery fotografiche

Twitter

Seguici su Twitter

TripAdvisorCommenta su TripAdvisor Audio

Sezione Audio