LE STORIE I DOCUMENTI GLI ARCHIVI
< RITORNA

I DOCUMENTI

Un villaggio degli astronomi alle porte di Roma

SFOGLIA

L'articolo, apparso sulla Gazzetta del Popolo, riporta lo stato di avanzamento dei lavori di quello che, nelle speranze di quel particolare momento storico, è destinato a diventare il più grande osservatorio astronomico d'Europa. Sono descritte le grandi strutture edilizie che si prevede realizzare e sottolineata la collaborazione fattiva con "l'amico alleato" tedesco che fornirà la strumentazione scientifica, fra cui un astrografo e un grande telescopio riflettore da un metro e venti centimetri di diametro (il più grande d'Europa). Studi per gli astronomi e per i loro collaboratori, una grande biblioteca centrale sempre aggiornata, sale per conferenze e per incontri con scienziati ospiti provenienti da ogni parte del mondo, aule per lezioni e officine specializzate completano la grandiosa ipotesi di progetto. I tecnici addetti allo svolgimento delle osservazioni, scopriamo inoltre leggendo il testo, potranno comunicare con gli scienziati grazie a un collegamento via telefono e telegrafo sempre disponibile. A causa del precipitare degli eventi bellici questa piccola città della scienza astronomica non vedrà purtroppo mai la luce.

COLLOCAZIONE

Archivio storico Museo della Scienza e della Tecnologia / Fondo CNR

TEMA

Astronomia e Astrofisica, Strumentazioni scientifiche

AUTORE

Mario Pettinati

LUOGO

Frascati

DATA

31 ottobre 1942

La storia nel documento

copyright © 2013 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" tutti i diritti riservati

Avvertenze legali e privacy
Crediti