LE STORIE I DOCUMENTI GLI ARCHIVI
< RITORNA

I DOCUMENTI

Sorgente nel cunicolo d’avanzamento al km 4,355

SFOGLIA

Ristampa di una fotografia originale in bianco e nero, scattata nel corso degli scavi per la realizzazione del traforo del Sempione. Tre operai osservano lo sgorgare di una vena d’acqua calda dalla parete rocciosa, inconveniente verificatosi più volte nel corso della realizzazione delle gallerie ed uno dei maggiori ostacoli all’avanzamento dei lavori: basti pensare che tra il km 3,977 e il km 4,335 zampillarono ben diciassette sorgenti solo nella galleria sud. Nella parte superiore destra si intravede l’armatura in legno che sosteneva la volta del tunnel e che contribuiva a prevenire eventuali distacchi di roccia sugli uomini al lavoro. Può sembrare curioso che i tre uomini, pur essendo impegnati in uno scavo sotterraneo, siano vestiti di tutto punto con tanto di giacca e cappello, ma si trattava dell’abbigliamento usuale per gli operai dell’epoca impegnati in cantiere. L’immagine contribuisce a far immaginare quali dovessero essere le condizioni di lavoro agli inizi del secolo scorso nei grandi cantieri.

COLLOCAZIONE

Archivio storico Museo della Scienza e della Tecnologia / Fondo CNR

TEMA

Applicazioni industriali, mestieri

AUTORE

Sella

LUOGO

Sempione

DATA

1898-1906

La storia nel documento

copyright © 2013 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" tutti i diritti riservati

Avvertenze legali e privacy
Crediti