LE STORIE I DOCUMENTI GLI ARCHIVI
< RITORNA

I DOCUMENTI

Necessità di una coscienza scientifico-tecnica nel Paese

SFOGLIA

Si tratta dell’intervento effettuato dall’ingegner Guido Ucelli nel corso del Primo convegno nazionale per la ricostruzione nell’industria, tenutosi a Milano nel settembre 1946. Il discorso di Ucelli pone in evidenza un problema culturale, le cui implicazioni sono molto più ampie e profonde di quanto si potrebbe immaginare inizialmente: egli compie una lucida analisi del ritardo tecnico ed economico italiano,che è però anche ritardo intellettuale, e fornisce utili suggerimenti per la nascita di una nuova coscienza tecnico-scientifica necessaria ad allineare la nazione ai paesi più progrediti. “Un mondo veramente nuovo si crea sotto i nostri occhi e tutti abbiamo il presentimento di una nuova forma di civiltà che apparterrà non a una nazione o ad un impero, ma a tutta l’umanità: a questa formazione ogni popolo deve dare il suo contributo e noi abbiamo il dovere di preparare al compito anche il nostro Paese”. Manca ancora a livello collettivo una vera coscienza tecnico-scientifica, per raggiungere la quale occorre un’azione organica da svolgere su più livelli. Il primo elemento su cui agire è rappresentato dalla stampa quotidiana, il cui potenziale è elevatissimo dal momento che è in grado di indirizzare l’opinione pubblica. In secondo luogo occorre intervenire sulla formazione: “La storia del mondo non è fatta solo di guerre, di conquiste militari, di eventi politici (…); le conquiste della scienza e della tecnica segnano le vere tappe della evoluzione sociale: dare ai giovani la conoscenza della importanza di questi eventi è un dovere insopprimibile”. Il terzo elemento è rappresentato dal Museo Nazionale della Tecnica, da lui fondato nel 1942, in pieno periodo bellico: uno strumento in grado di raggiungere pubblici diversi, capace di mettere a disposizione di tutti - non soltanto degli specialisti - le acquisizioni ed i progressi della tecnica, della scienza, in un’ottica di aggiornamento perpetuo che contribuisca alla formazione di una coscienza scientifica nel Paese e fornisca anche una dignità culturale nuova ai protagonisti, ai processi e ai prodotti dell’industria e della tecnica.

COLLOCAZIONE

Archivio storico Museo della Scienza e della Tecnologia / Fondo CNR

TEMA

Beni Culturali, Storia della Scienza

AUTORE

Guido Ucelli

LUOGO

Milano

DATA

14 - 15 - 16 settembre 1946

La storia nel documento

copyright © 2013 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" tutti i diritti riservati

Avvertenze legali e privacy
Crediti